La scienza conferma: gli animali sono un antidoto alla depressione

Il rapporto con gli animali per l’essere umano è fondamentale in moltissime occasioni, ma quando il dolore è molto forte, come nel caso di un lutto familiare, una...

289 0
289 0

Il rapporto con gli animali per l’essere umano è fondamentale in moltissime occasioni, ma quando il dolore è molto forte, come nel caso di un lutto familiare, una separazione traumatica o la perdita di una persona cara, sono proprio cani e gatti domestici a dare un tale supporto da costituire un vero e proprio antidoto. Oggi è la stessa ricerca scientifica a confermare questa realtà, invitando chi non ne fosse già in possesso a prendere un cane o un gatto per superare un eventuale momento traumatico. A tale risultato è giunto uno studio della Florida State University, condotto su persone ultracinquantenni, che avevano subito una perdita importante e manifestato come conseguenza dei sintomi depressivi. Nella maggior parte dei casi, infatti, per costoro, legarsi sentimentalmente ad un animale è stato di grande aiuto per superare il senso di vuoto affettivo.

I benefici di avere un animale domestico

La prima cosa che identifica il rapporto con un animale domestico è proprio il contatto. Avere un gatto in braccio e accarezzarlo, o grattare con affetto la pelliccia del cucciolo, è terapeutico in quanto dà un immediato senso di calma e rilassatezza. D’altronde basta riversare sul proprio amico a quattro zampe un po’ di affetto e tenerezza, che questa viene abbondantemente ricambiata con immediata sollecitudine. Il rapporto affettivo, che si instaura con l’amico domestico, è talmente intenso da ridurre significativamente la sensazione di abbattimento e di stress, ed è di sostegno anche sul piano psicologico. Ma non è solo questo, perché prendersi cura dell’amico a quattro zampe costringe ad uscire per le passeggiate e a mettersi in moto. Tanto più che andare al parco è un’ottima occasione per socializzare, invece di isolarsi. La vicinanza di un animale domestico, inoltre, secondo gli studi medici, riduce la sensibilità alle allergie, stimola il desiderio di mantenersi sani e in forma, spinge alla ricerca di compagnia, attira gente e rende il padrone più sexy agli occhi degli altri.

 Le responsabilità nei confronti degli animali

Ma occuparsi di un animale domestico comporta anche delle responsabilità da parte del padrone, perché è necessario dedicargli le cure e le attenzioni di cui ha bisogno e diritto. Un’acquisizione responsabile infatti è importante, perché prendere con sé un animale vuol dire impegnarsi a curarlo e ad amarlo per sempre, affrontando i dovuti sacrifici e le limitazioni che comporta. Ciò significa divieto assoluto di abbandono, che costituisce un problema molto diffuso in estate, a cui è possibile porre un freno approfittando dell’assistenza per il trasporto animale offerta dagli specialisti del settore. Una decisione che dev’essere ponderata sulla base delle possibilità economiche, di tempo e spazio. Prima di prendere un animale in casa è sempre meglio accertarsi della sua provenienza così da potersi prendere cura della sua salute sin da subito, vaccinandolo e portandolo regolarmente dal veterinario. Inoltre, bisogna immediatamente abituarlo alle regole della convivenza e al rispetto dei rapporti sociali, dargli i suoi spazi e concedergli l’esercizio fisico di cui ha bisogno. E, infine, occorre tenere sempre sotto controllo la sua dieta alimentare, equilibrata e bilanciata, in modo da preservarlo in forze e in salute.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation