A Enpa Monza un alveare donato dal Rotary

Da diverso tempo una delle aree di intervento del Rotary Club riguarda il benessere del nostro Pianeta, con la sovvenzione e il sostegno di progetti legati all’ambiente. Rientra...

390 0
390 0

Da diverso tempo una delle aree di intervento del Rotary Club riguarda il benessere del nostro Pianeta, con la sovvenzione e il sostegno di progetti legati all’ambiente.

Rientra quindi in quest’ottica il dono che il Rotary Club Monza Nord Lissone ha fatto a ENPA: un alveare con una nuova famiglia di api che è andato ad aggiungersi alle due già presenti nell’Oasi di Biodiversità.

Nata nel giugno scorso presso il parco-rifugio di Monza in via San Damiano, la Casa delle Api è seguita con amore e competenza da Anna e Marinella, appassionate apicoltrici.

E mentre il numero delle api aumenta nella nostra Oasi, non possiamo che condividere la preoccupazione delle altre associazioni animaliste (ricordiamo le campagne di Greenpeace e del WWF per salvare le api dai pesticidi e dai cambiamenti climatici) sulla progressiva scomparsa di questi preziosi imenotteri, di cui tanti ignorano l’importanza.

Attraverso l’impollinazione, infatti, le api svolgono una funzione fondamentale per la conservazione della flora, contribuendo al mantenimento della biodiversità. Basti pensare che circa l’84% delle specie di piante e l’80% della produzione alimentare in Europa dipendono in larga misura dall’impollinazione, senza dimenticare che rivestono un importantissimo ruolo ecologico perché la loro presenza è indice della qualità di un ecosistema. 

Sarà l’aria di primavera ma c’è aria di rinnovamento in tutta l’Oasi di Biodiversità. Mentre va avanti la piantumazione dell’area, proseguono anche i lavori al piccolo stagno che sarà presto arricchito con piante acquatiche e pesci in modo da giungere alla sua ultimazione in tempo per essere ammirato dai tanti visitatori che speriamo di poter accogliere in occasione della tradizionale festa di San Francesco di ottobre.

Condividi

Join the Conversation