Due caprette accolte al rifugio ENPA di Monza

Al rifugio ENPA di Monza sono arrivati due capretti, un maschio di giovane età e una capretta nata da appena un mese.  Il capretto maschio...


300 0
300 0

Al rifugio ENPA di Monza sono arrivati due capretti, un maschio di giovane età e una capretta nata da appena un mese.  Il capretto maschio è stato trovato alla fine di marzo da privati cittadini in un campo nella zona di Seveso (MB), immobile a terra, probabilmente abbandonato.  Portato nella struttura ENPA di via San Damiano 21 a Monza, il giovane animale, magrissimo, febbricitante e affetto da dissenteria, è stato immediatamente visitato da un veterinario specializzato che lo ha subito sottoposto a una terapia antibiotica e vitaminica grazie alla quale si è ripreso in breve tempo.

Capretta con presidente ENPA Giorgio Riva
La capretta con il presidente ENPA Monza, Giorgio Riva

La domenica di Pasqua è arrivata all’ENPA la capretta di appena 30 giorni di vita. La sezione Protezione Animali di Saronno (VA) si è vista arrivare il giovanissimo animale, non si sa se perso o abbandonato, e ha immediatamente allertato l’ATS veterinaria locale. Non disponendo però di una struttura adeguata, ha contattato l’ENPA di Monza e Brianza che, dando una dimostrazione della catena di solidarietà e aiuto reciproco che esiste tra le sedi ENPA, si è resa disponibile a ospitarla dal momento che dispone di un reparto di ovi-caprini con codici di stalla.

Arrivata a Monza, la piccola ha subito accettato il biberon con latte di capra che i volontari, nonostante il giorno di festa, sono riusciti a recuperare in un supermercato. E per quei volontari che lodevolmente si sono impegnati a fare un turno proprio nella giornata di Pasqua c’è stata la grande soddisfazione di dare le prime poppate alla capretta che, in onore della Presidente ENPA nazionale, è stata chiamata “Carla Rocchi“. Quanto al maschio, considerato il periodo di arrivo, è stato naturalmente chiamato Pasquale. 

Commenti