Vaporart Bernareggio che riscossa, Bologna ko

di Cristiano Comelli – La riscossa è arrivata ed è di quelle imponenti. La Vaporart Bernareggio manda al macero il cappaò sul terreno della Kleb Ragusa e condanna a...

1212 0
1212 0

di Cristiano Comelli – La riscossa è arrivata ed è di quelle imponenti. La Vaporart Bernareggio manda al macero il cappaò sul terreno della Kleb Ragusa e condanna a una giornata di lacrime al “PalaReds” la temibile Bologna Basket 2016, reduce da tre acuti in altrettante gare, con il punteggio di 92-80.

Prestazione da incorniciare e molto accorta quella del roster di coach Marco Cardani che, sotto di un punto al primo quarto, ha poi ingranato la marcia veloce e non si è più fatta raggiungere illuminata da un monumentale Laudoni autore di 23 punti. Adesso la pattuglia cestistica brianzola siede di nuovo sul trono del girone con sei punti in condominio con la stessa Bologna e la Pallacanestro Crema.

PRIMO QUARTO -Il tandem Laudoni- Aromando preme con decisione e Bernareggio si alza in quota, i felsinei attuano però la riscossa e ,complice un errore di Todeschini, terminano i primi dieci minuti di gara avanti per 20-19.

SECONDO QUARTO – Bologna colpisce ma Todeschini, sul fronte Bernareggio, non è da meno e porta la contesa in parità. Giorgetti cala una tripla e Ka rifinisce proiettando i padroni di casa tre punti avanti sul 29-26. Il coach felsineo Rota chiama il timeout per consentire agli emiliani di riordinare le idee. Beretta riavvicina gli ospiti ma Gatti abbozza subito la replica. Bologna ne infila otto in serie facendo di nuovo risplendere il sole del punteggio dalla sua parte, Baldini e Aliou, però, rimettono subito Bernareggio in carreggiata consentendole di chiudere all’intervallo lungo in vantaggio per 43-40.

TERZO QUARTO – Beretta scaglia un nuovo fendente da parte bolognese, Conti ribadisce il concetto con due triple in serie e Bologna si riproietta avanti. La Vaporart non se la dà per inteso e rimette subito il motore in avviamento con Laudoni che ridefinisce il parziale sul 57-53 a favore dei suoi. Time out Bologna, ma Bernareggio, anche alla ripresa delle ostilità, colpisce di fioretto con Aromando e Almansi portandosi al vantaggio massimo di più tredici. Bologna riesce però a limitare parzialmente i danni dando al suo passivo proporzioni meno vistose cosicché anche il penultimo quarto sorride ai padroni di casa per 66-59.

ULTIMO QUARTO – Graziani fa intendere nel modo migliore che Bologna non è ancora al tappeto e porta i suoi a un ritardo di soli cinque punti, una tripla di Myers ribadisce l’idea e il punteggio è ora di 76-72 a favore di Bernareggio. Aromando e Laudoni, però, fanno ribattere un colpo ai brianzoli, due tiri liberi di Todeschini autografano in modo definitivo in calce alla partita l’affermazione meritata della pattuglia di Cardani per 92-80.

Condividi

Join the Conversation