Serie C, il Renate sconfitto in casa dall’Olbia

di Cristiano Comelli – Niente da fare. Il Renate non riesce a scuotersi dal momento no e ingoia il terzo passo falso di fila sul campo amico del “Città...

190 0
190 0

di Cristiano Comelli – Niente da fare. Il Renate non riesce a scuotersi dal momento no e ingoia il terzo passo falso di fila sul campo amico del “Città di Meda” contro un quadrato Olbia. I nerazzurri, che hanno quindi subito dai galluresi lo stesso trattamento a loro riservato da Alessandria (0-2) e Giana Erminio (1-2) scivolano quindi di un altro scalino in classifica e si trovano ora al sesto posto con 55 punti, comunque sempre in scia della zona che conta e in pieno salotto playoff.

Il Renate mette subito la freccia al 5′ con una conclusione a giro di Guglielmotti che termina in rete. Si arriva alla ripresa e, dopo un tentativo di raddoppio fallito da Nocciolini, al 9′ si verifica uno degli episodi di svolta della partita, ovvero l’espulsione per rosso diretto di Silva reo di avere fermato fallosamente in modo poco ortodosso Altare.

Subito dopo l’Olbia prova ad approfittarne con una punizione di Ragatzu deviata in corner. Al 28′, però, l’attaccante cagliaritano non fallisce depositando in rete alle spalle di Gemello su una punizione di Pennington. L’Olbia prova a questo punto il ribaltamento della contesa. Al 34′ Gagliano sfiora il 2-1 ma al 42′ lo mette a segno finalizzando nel modo migliore un cross di Ragatzu.

Al 49′ l’ex Pianese Udoh potrebbe sospingere i galluresi sul 3-1 ma conclude sull’esterno della rete. Per rialzare la testa il Renate ha ora l’occasione della sfida di mercoledì 7 aprile alle 15, sempre al “Città di Meda”, contro la Pergolettese.

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation