Rally, anche la Porsche 911 di Da Zanche alla Grande Corsa

Lucio Da Zanche non si sottrae alla sfida della “Grande Corsa”, il rally piemontese nel quale sarà all’esordio in gara. Dopo aver vinto il Trofeo Gruppo B nel...

177 0
177 0

Lucio Da Zanche non si sottrae alla sfida della “Grande Corsa”, il rally piemontese nel quale sarà all’esordio in gara. Dopo aver vinto il Trofeo Gruppo B nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2019, l’asso di Bormio ritorna in azione  affiancato per la prima volta dall’esperto navigatore friulano Denis Piceno al volante della Porsche 911 gruppo B gommata Pirelli e preparata dal team Pentacar con la collaborazione tecnica di NTP.

Per Da Zanche la sfida nella gara valida per il Memory Fornaca sarà addirittura doppia, anche se su un fronte ben diverso: il campione valtellinese vestirà anche i panni di organizzatore di eventi attraverso Dazzainmotion, realtà che affiancherà alla Grande Corsa un raduno di GT/supercar al seguito proprio del rally storico. Inoltre, saranno diverse le 911 by Pentacar in azione.

Oltre a Da Zanche, la factory di Colico diretta dal team principal Maurizio Pagella con al fianco i giovani fratelli Melli schiererà l’altra gruppo B completata quest’anno per Ermanno Sordi e Claudio Biglieri, la Carrera RS di 2. Raggruppamento con Nicholas Montini e Romano Belfiore, la 911 SC di 3. Raggruppamento affidata a “MGM” e Marco Torlasco e la 911 S di 1. Raggruppamento con l’esperto equipaggio formato da Antonio Parisi e Giuseppe D’Angelo.

Dopo le verifiche di venerdì, sabato i concorrenti iscritti al rally storico prenderanno il via da Chieri alle 7.50 per affrontare 8 prove speciali (4 da ripetere due volte) fino all’arrivo previsto sempre a Chieri alle 17.30 dopo un totale di 272,94 chilometri complessivi, dei quali 75,94 contro il cronometro.

Così commenta Da Zanche in vista del rally: “Siamo pronti per questa ennesima prova stagionale che non possiamo sottovalutare in alcun modo. Per me sarà la prima volta su queste prove e quindi dovremo lavorarci molto. Ci teniamo comunque a fare bene su tutti i fronti, il Memory Fornaca è molto sentito e va onorato al meglio. La stagione sta per giungere al termine e con l’intera squadra siamo chiamati a confermare e, se possibile, migliorare le ottime prestazioni che quest’anno ci hanno consentito di elevare ulteriormente il livello della competizione. Se il tutto sarà condito da un bel risultato allora la missione sarà anche del tutto compiuta”.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation