Palladino: “Il Monza sarà sempre nel mio cuore”

MONZA – La notizia era ormai di pubblico dominio. A mancare all’appello era solo il pronunciamento ufficiale della società che ora è arrivato. Dopo due campionati disputati ad...

264 0
264 0

MONZA – La notizia era ormai di pubblico dominio. A mancare all’appello era solo il pronunciamento ufficiale della società che ora è arrivato. Dopo due campionati disputati ad alta voce, le strade del Monza e di Raffaele Palladino si separano.

Il giovane tecnico ex calciatore della Juventus ha ereditato la conduzione tecnica dei biancorossi nella stagione 2022-23 dopo l’esonero di Giovanni Stroppa ed è stato in grado di condurre la squadra all’undicesimo posto con 52 punti frutto di quattordici vittorie e altrettante sconfitte e dieci pareggi, 48 reti segnate e 52 subite.

Nel campionato appena concluso Palladino ha saputo ancora una volta garantire all’orgoglio calcistico della città dell’Arengario un campionato a tutta tranquillità concluso con il dodicesimo posto con 45 punti in virtù di undici vittorie e dodici pareggi con quindici sconfitte, 39 reti realizzate e 51 subite. Numeri che lo hanno segnalato come tecnico ormai non più emergente ma di acclarato talento e pronto quindi a spiccare il grande salto verso una big. Palladino si accomoderà per le prossime due stagioni sulla panchina della Fiorentina dove rileverà il ruolo di Vincenzo Italiano.

“Ac Monza- sottolinea la società – ringrazia con affetto e grande stima professionale Raffaele Palladino per i due meravigliosi anni di serie A e gli augura ogni fortuna per il futuro”.

Il futuro tecnico viola, dal canto suo, ha ringraziato la società sulla sua pagina FB con parole toccanti: “una sola parola, grazie – ha scritto – grazie Monza per avere realizzato il mio sogno, unico, immenso, bellissimo, grazie al presidente Silvio Berlusconi che mi ha scelto con coraggio dandomi fiducia quando in pochi lo avrebbero fatto, grazie al dottor Galliani per avermi fatto crescere come uomo e come professionista giorno dopo giorno, grazie a tutta la dirigenza per avermi sempre supportato nelle scelte”.

Palladino coinvolge nel suo abbraccio la gente e il popolo di Monza “i tifosi, chi ha sempre avuto una buona parola per me per noi, chi è sempre rimasto al nostro fianco e ci ha creduto dal primo istante”. Il tecnico biancorosso riserva poi un ringraziamento particolare “ai miei ragazzi per avere reso indimenticabile questo cammino insieme, le strade si dividono ma non ci lasceremo mai”. E assicura: “Monzello , per me, è casa, il Monza sarà sempre nel mio cuore”. (articolo di Cristiano Comelli) 

Photocredits

 

Condividi

Join the Conversation