Motori, al Mugello l’Italiano GT Endurance

Alessio Rovera scende di nuovo in pista dal 4 al 6 ottobre sul circuito del Mugello, dove al volante della Mercedes-AMG GT3 lo scorso luglio ha trionfato e settato la pole position nella...

254 0
254 0

Alessio Rovera scende di nuovo in pista dal 4 al 6 ottobre sul circuito del Mugello, dove al volante della Mercedes-AMG GT3 lo scorso luglio ha trionfato e settato la pole position nella serie Sprint del Tricolore GT rientrando in corsa per il titolo. Stavolta ad attenderlo c’è la gara di 3 ore dell’ultimo round del Campionato Italiano GT Endurance, nel quale il giovane pilota varesino condivide la GT tedesca da 550 cavalli del team Antonelli Motorsport con i compagni di squadra Riccardo Agostini e Alexander Moiseev. Iscritto nella classe Pro-Am, nella serie nazionale di durata l’equipaggio del team emiliano aveva iniziato bene il 2019 grazie al podio conquistato a Monza e alla pole position di Misano, ma poi sia nella tappa sul circuito romagnolo sia in quella successiva sulla pista romana di Vallelunga non è riuscito a bissare l’impresa, anche per via di alcuni imprevisti poco favorevoli non così rari nelle gare di durata, nelle quali gli stint di guida sono più lunghi e le strategie più variabili.

La quarta gara 2019 dell’Italiano GT Endurance si disputa domenica 6 ottobre alle 14.40 con diretta tv su AutomotoTV (SKY 228) e in web streaming sui siti www.rai.itwww.raiplay.it e www.acisport.it/cigt e sulla pagina Facebook del campionato www.facebook.com/CIGranturismo, così come in diretta con le stesse modalità saranno trasmesse le prove ufficiali, che dopo i turni di libere sono in programma sabato dalle 15 alle 16,05.

Rovera dichiara in attesa delle supersfide al Mugello Circuit: “Sia io, tra allenamenti e un po’ di karting, sia la squadra, con tanto di mezza giornata di test per Moiseev, abbiamo lavorato per farci trovare preparati a un appuntamento tra i più complessi. Su una pista così tecnica e veloce bisogna restare sempre concentrati e fondamentale sarà riuscire a trovare un giro senza traffico in qualifica. Dopodiché speriamo di riuscire a battagliare per il podio di categoria come fatto a Monza. Naturalmente vedremo anche ciò che ci permetteranno le situazioni di gara, che in una tappa finale come questa possono sempre presentare delle variabili importanti. Con Agostini veniamo da una buona prova nello Sprint proprio al Mugello, quindi partiamo da solide basi per la messa a punto della macchina. Mi sento prontissimo, cercherò di dare il massimo!”.

Campionato Italiano GT 2019: 7 aprile Monza (GT Endurance); 4-5 maggio Vallelunga (GT Sprint); 19 maggio Misano (GT Endurance); 22-23 giugno Imola (GT Sprint); 20-21 luglio Mugello (GT Sprint); 15 settembre Vallelunga (GT Endurance); 6 ottobre Mugello (GT Endurance); 19-20 ottobre Monza (GT Sprint).

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation