L’Allianz Vero Volley batte Pinerolo e va in semifinale scudetto

All’Allianz Vero Volley Milano di Marco Gaspari basta Gara-2 per chiudere la serie dei Quarti di Finale Playoff contro la Wash4Green Pinerolo. Le meneghine, dopo la vittoria al...

221 0
221 0

All’Allianz Vero Volley Milano di Marco Gaspari basta Gara-2 per chiudere la serie dei Quarti di Finale Playoff contro la Wash4Green Pinerolo.

Le meneghine, dopo la vittoria al tie-break strappata all’Allianz Cloud, hanno regolato in quattro set (13-25; 25-23; 16-25; 21-25) le piemontesi di coach Marchiaro in trasferta al Pala Bus Company di Villafranca, conquistando così il passaggio alle Semifinali Scudetto. Una partita che, fatta eccezione per il secondo set vinto dalle padrone di casa 25-23 e il tentativo di aggancio nel quarto parziale, è sempre stata nelle mani della formazione rosa del Consorzio Vero Volley.

Per questa sfida pasquale, coach Gaspari decide di affidarsi allo stesso sestetto iniziale proposto in Gara-1: spazio dunque a Prandi – Egonu come diagonale palleggiatore opposto, Cazaute e Sylla a comporre la coppia di schiacciatrici, Folie-Heyrman al centro e Castillo nel ruolo di libero.

Il primo punto del match per l’Allianz Vero Volley Milano lo firma l’MVP di Gara-1 Sylla (1-1), seguita da Egonu che vola e mette a terra il 2-2. Si fanno sentire anche Heyrman che chiude la porta a Sorokaite per il 5-6 e Cazaute in diagonale per il 6-7. Dopo un inizio in parità è Milano a trovare il vantaggio con l’ace proprio della transalpina (6-9) mentre Pinerolo è costretta al time out. La Wash4Green prova ad attaccare la formazione ospite che però si difende bene e con Sylla in attacco si porta a +6 (7-13). Altra sospensione per le padrone di casa per cercare di interrompere il momento positivo delle meneghine. Al rientro l’Allianz non ha intenzione di rallentare e Folie allunga il divario (8-15). Si accende ancora Egonu che millimetrica chiude prima il 9-17 e poi il 10-19. Nonostante il turnover di coach Marchiaro e i tentativi di Pinerolo di rientrare piano piano in partita, Milano ha a disposizione ben 12 set point; il primo viene annullato dalla Wash4Green ma alla seconda opportunità, grazie all’astuzia dell’ex Prandi, la Vero Volley si aggiudica il primo parziale per 13-25.

Sulla scia del set precedente, Milano parte col turbo nella seconda frazione e si porta subito 1-4. Reazione, però, da parte della Wash4Green che davanti al suo pubblico si riporta a contatto (4-5) e con Storck non solo guadagna la parità sul 6-6 ma anche il primo vantaggio di partita (10-8). Milano fatica ora a trovare il campo bersagliata dai colpi di Storck e Polder e coach Gaspari decide di sospendere il gioco sul 12-8. Al rientro in campo però Pinerolo continua la sua progressione e quindi nuovo time out Milano (14-9). Sylla trova il mani-out del 16-11 mentre il Monster Block di Folie blocca Storck sul 17-13. Cambio tra le fila ospiti con gli ingressi di Daalderop e Malual. Precisione in palleggio per Prandi che assiste sia Egonu sul 18-15 sia Heyrman sul 18-16. Filotto per Milano che si porta a -1 (18-17) ma questo non basta per agganciare le padrone di casa che riallungano a +3 (20-17). Si scatena il Pala Bus Company di Villafranca sul 22-18 e ancora di più sul set point che arriva sul 24-20. Un errore al servizio annulla il primo mentre per il secondo ci pensa Sylla e sul 24-22 coach Marchiaro ferma il gioco. Sorokaite ha però la meglio al rientro in campo, chiude il set (25-23) e pareggia così i conti.

In avvio di terzo parziale, Milano cerca di mettersi subito alle spalle il set 2-6 e sospensione per la panchina piemontese. Invalicabile il muro delle meneghine che – anche con Cazaute poi – allungano il vantaggio (4-10). L’Allianz è in pieno controllo del set (6-12) e lo confermano l’ace di Egonu del 6-13 e il lungolinea di Heyrman del 6-14. Milano sembra essere davvero incontenibile e guidata da Egonu vola a +9 (10-19). Storck e Sorokaite vanno a segno per Pinerolo e “rosicchiano” qualche punto (13-20). Coach Gaspari richiama a sé le sue ragazze che, al rientro in campo ritrovano la freddezza necessaria per assicurarsi prima il 15-24 e poi il set per 16 punti a 25.

Inizio di quarta frazione all’insegna dell’equilibrio fino al 3-6 per Milano che prova la fuga. Le “pinelle” cercano di mantenersi in contatto ma le meneghine non hanno alcuna intenzione di concedere spazio alle avversarie e con il servizio vincente di Egonu si portano a +5 (4-9). Coach Marchiaro deve fermare il gioco ma, alla ripresa, con altri due ace consecutivi l’opposto di Milano guida le sue ragazze per il 4-11. Nuovo tentativo di Pinerolo di riavvicinarsi con Storck a segno per l’8-13 ma Sylla trova il giusto spazio e firma l’8-14. L’ace di Storck sul 12-15 suona la carica per la Wash4Green che, dopo la richiesta di 30″ da parte della panchina ospite, si avvicina ancora fino al 15-15. La diagonale strettissima di Egonu riconsegna il comando all’Allianz (18-16) rafforzato dal muro di Heyrman sul 17-19. Le “pinelle” non mollano e ancora Storck va per la parità (19-19) ma Sylla risponde con due palloni a terra (19-21). Match point per le meneghine (21-24) che con il muro di Egonu chiudono alla prima occasione la sfida e staccano il pass per le Semifinali.

MVP del match Paola Egonu, autrice di ben 27 punti e determinante nella conquista soprattutto del terzo parziale. In doppia cifra per Milano anche Sylla e Cazaute, che rispettivamente hanno chiuso con 14 e 13 palloni messi a terra.

Ad attendere ora l’Allianz Vero Volley Milano ci sarà la Savino del Bene Scandicci, avversaria dall’altra parte della rete alle Semifinali Scudetto. Gara-1 è in programma il prossimo fine settimana a Palazzo Wanny di Firenze.

LE DICHIARAZIONI
Raphaela Folie (Allianz Vero Volley Milano): “Siamo felicissime di questo passaggio del turno alle Semifinali. Anche questa sera è stata una sfida davvero intensa: Pinerolo ha un tifo molto caloroso e tanta voglia di vincere, ma alla fine siamo riuscite a migliorare alcuni aspetti che ci sono mancati in Gara 1 e conquistare la vittoria”.

Condividi

Join the Conversation