La Vero Volley Monza sconfitta 0-3 dall’Allianz Milano

Inizia con una sconfitta per 3 set a 0 il campionato della Vero Volley Monza. Ad aggiudicarsi l’anticipo della prima giornata di andata della stagione regolare sono infatti...

251 0
251 0

Inizia con una sconfitta per 3 set a 0 il campionato della Vero Volley Monza. Ad aggiudicarsi l’anticipo della prima giornata di andata della stagione regolare sono infatti i cugini dell’Allianz Milano, vincenti 3-0 nel derby tutto lombardo andato in scena sul provvisorio campo di casa dei monzesi del PalaYamamay di Busto Arsizio davanti a 1115 spettatori.

La sfida incrociata tra gli opposti Abdel-Aziz-Kurek se la aggiudica lo schiacciatore olandese di Milano, determinante con alcune sue bordate nei momenti caldi dei set e per questo nominato MVP alla fine del match. Eppure la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley era apparsa molto motivata nel prologo di primo gioco, scappando subito avanti con i lampi di Yosifov e Louati e andando ad un passo dal vincere il secondo set, risolto da un assolo di Petric e un attacco vincente proprio di Abdel-Aziz.

Una Monza bella, capace anche di esaltarsi ma mai a tal punto da creare il solco con i milanesi, molto lucidi sia in fase offensiva che al servizio, con i turni di Clevenot, Petric e Kozamernik (un ace a testa) a creare problemi alla ricezione dei rossoblu.. I primi tre punti della stagione se li aggiudica dunque la squadra meneghina, vincente per l’ottava volta consecutiva su dodici precedenti con la Vero Volley.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Viktor Yosifov (centrale Vero Volley Monza): “Secondo me siamo partiti bene. Il primo e secondo set abbiamo giocato un’ottima correlazione muro-difesa, sprecando qualcosa in contrattacco. Abbiamo avuto un paio di occasioni per chiudere il set, poi non siamo riusciti a fare punto e ci siamo spenti. Dobbiamo sicuramente lavorare per migliorare ma i margini di crescita ci sono tutti. Giorno dopo giorno, partita dopo partita, giocheremo sicuramente meglio”.
Trevor Clevenot (schiacciatore Allianz Milano): “Il derby è sempre difficile. Il fatto che fosse la prima di campionato lo ha reso ancora più complesso. Il primo set siamo stati molto bravi a risalire quando eravamo in svantaggio e questo ci ha permesso di incanalare la gara sui binari giusti a livello mentale. Abbiamo una bella squadra ma dobbiamo lavorare. Abbiamo recuperato Sbertoli solo da due giorni: è troppo presto per dirlo ma possiamo fare grandi cose”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Break Vero Volley con Kurek e Yosifov, 2-0. Milano risale fino al pari con le giocate di Abdel-Aziz (4-4), ma i monzesi scappano avanti ancora con Kurek, 6-4. Abdel-Aziz e l’ace di Alletti valgono l’aggancio dei milanesi, bravi poi a mettere la testa avanti con Clevenot, 9-8. Gli ospiti approfittano di un errore di Louati per firmare un break di quattro punti guidato da Clevenot e Abdel-Aziz: 15-10 e Soli chiama time-out. Muro di Calligaro su Petric dopo l’attacco vincente di Kurek (14-12), determinato a spingere i suoi alla parità (19-15). Milano però è lucida in difesa e precisa nel contrattacco: ancora Abdel-Aziz ad andare a segno e Soli chiama la pausa sul 21-15 per gli ospiti. Kurek inizia a schiacciare forte, guidando la Vero Volley al meno tre, 21-18 e Piazza spende il suo primo time-out. Nel finale reazione monzese con Yosifov e Sedlacek, ma il vantaggio di Milano è troppo: con la giocata centrale di Alletti i meneghini chiudono 25-21 il primo set.

SECONDO SET
Partenza sprint della Vero Volley con un grande turno al servizio di Calligaro, ben finalizzato da Kurek e compagni (4-0). I monzesi sono lanciati, con Dzavoronok e Galassi molto precisi in fase offensiva (7-4), mentre i milanesi sembrano accusare il colpo, commettendo qualche errore. Quando Kurek firma l’ace e Calligaro va a segno in attacco, Piazza chiama a raccolta i suoi sul 10-4 Monza. Giocata di Alletti dopo il mani e fuori di Abdel-Aziz a far risale Milano (13-10), sempre più vicina ai monzesi dopo l’invasione aerea di Kurek (14-12). Monza si affida a Dzavoronok per tenere a distanza gli ospiti (16-13), ma Milano non molla e rimane in scia con Abdel-Aziz (15-14). Milano aggancia (17-17), ma Monza torna in vantaggio con le giocate di Kurek e Louati, 19-17. Abdel-Aziz spara a rete (21-18), ma Clevenot fa il contrario e l’Allianz torna a meno uno, 21-20, costringendo Soli a chiamare time-out. Errore di Kurek, che poi si rifà prontamente con due lampi che riportano la Vero Volley avanti, 23-22. Beretta, appena entrato, mura Abdel-Aziz, ma due errori di Kurek valgono la parità (24-24). Punto a punto fino al 27-27, poi una giocata a testa di Petric e Abdel-Aziz regalano il secondo gioco a Milano, 29-27.

TERZO SET
Turno al servizio positivo per Kozamernik (anche un ace per lui), utile a consentire a Milano di volare sul 4-2. La Vero Volley aggancia (5-5) ma dura poco: l’Allianz firma un break con Petric e Kozamernik che vale l’allungo, 9-6 e Soli chiama time-out. Monza fatica a trovare ritmo in attacco, complice dei buoni turni al servizio di Milano con Sbertoli prima e Clevenot poi: 12-8 per gli ospiti e time-out Soli. Kurek va a segno, Petric lo imita ma è Milano ad essere avanti, 15-11. Louati tenta di dare una scossa a Monza, Abdel-Aziz e Clevenot spingono i milanesi avanti (18-13). Finale tutto della squadra di Piazza che, nonostante la reazione monzese con Yosifov, Louati (due ace di fila) e Dzavoronok, chiude il gioco, 25-21, e la gara 3-0.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation