Il Renate sfida in casa il Legnago

di Cristiano Comelli – Il momento è di grande euforia. Risultato dopo risultato, con quattro vittorie nelle ultime cinque uscite, il Renate si è issato al secondo posto. Laddove...

212 0
212 0

di Cristiano Comelli – Il momento è di grande euforia. Risultato dopo risultato, con quattro vittorie nelle ultime cinque uscite, il Renate si è issato al secondo posto. Laddove il profumo di playoff con vista sulla cadetteria si avverte forte e chiaro.

Punti numero ventitré in condominio con Padova e FeralpiSalò e il Suedtirol capolista a una sola incollatura di distanza. Insomma, volo in alta quota collettivo per la compagine di mister Roberto Cevoli che punta ad allungare il filotto nella sfida di domenica 31 ottobre alle 17.30 al “Città di Meda” contro il Legnago.

Che, rispetto ai nerazzurri, vola qualche strato di cielo più in basso con i suoi undici punti che gli valgono il quintultimo posto ma ha colto domenica scorsa il secondo acuto interno stagionale. Cevoli si affiderà soprattutto alla propensione offensiva di un Francesco Galuppini che, negli ultimi tre turni, ha viaggiato a ritmi di marcatura supersonica mettendo a segno ben sei reti e portando a dieci il suo bottino stagionale.

Ed è dunque con la marcia veloce innestata che il Renate si presenta all’appuntamento domenicale desideroso di non perdere il contatto con le prime della classe e con quel sogno ben piantato in testa chiamato serie B. Per ora detto con voce sommessa ma non per questo non presente.

PROBABILE FORMAZIONE RENATE

Drago, Anghileri, Silva, Possenti, Esposito, Baldassin, Ranieri, Celeghin, Galuppini, Rossetti, Chakir. All.Roberto Cevoli.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation