Buona la prima: Saugella Monza vince in casa per 3 set a 0

Parte con il piede giusto il campionato della Saugella Monza  che fra le mura di casa della Candy Arena si impone per 3 set a...


154 0
154 0

Parte con il piede giusto il campionato della Saugella Monza  che fra le mura di casa della Candy Arena si impone per 3 set a 0 sul Club Italia Crai. Le monzesi molto determinate si sono appoggiate alle giocate di Orthmann (MVP con 11 punti, 2 aces) ed Ortolani per fermare la formazione guidata da Bellano.

Gara non ad altissimo ritmo, con qualche errore da entrambe le parti e poca continuità al servizio. Dopo un primo set giocato in equilibrio fino alla metà e poi spezzato a favore delle monzesi con i lampi di Orthmann, il secondo parziale si è subito complicato per le ospiti, complice l’uscita della regista Morello (sospetta distorsione per l’alzatrice azzurra), che hanno subito una partenza determinata delle padrone di casa, brave poi chiudere il parziale 25-15.

Terzo gioco praticamente sempre in mano della Saugella, che con qualche sbavatura ha permesso al Club Italia di tenere viva la speranza di rimonta, poi spenta con l’ace di Bianchini e la giocata vincente di Ortolani che hanno chiuso il set e la gara. Monza conquista i tre punti conscia di avere tanta strada di fronte a sé per poter migliorare ed amalgamare meglio il gioco, medesimo obiettivo che ha il Club Italia.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Marika Bianchini (schiacciatrice Saugella Monza):
 “Siamo felici di aver conquistato questi tre punti, che fanno sicuramente bene al morale. Oggi non siamo riuscite a trovare il ritmo giusto in alcuni frangenti della gara, dimostrando però di avere tanta qualità e soprattutto grande entusiasmo. Ora abbiamo bisogno di lavorare insieme per trovare le giuste intese e farci trovare pronte per la gara di giovedì a Busto Arsizio contro la Unet E-Work”.
Marina Lubian (centrale Club Italia): “Abbiamo iniziato la gara con il giusto approccio, poi però siamo calate in difesa perdendo un po’ di lucidità anche in attacco. Tutte le squadre non hanno avuto tempo per lavorare al completo ma sicuramente oggi anche questo aspetto non ci ha giovato. Già dal prossimo allenamento daremo il massimo per trovare le giuste misure”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Un paio di errori delle monzesi agevolano il break delle ospiti, 5-3, che continuano a mantenere due punti di vantaggio fino al 6-4. Kone sbaglia in battuta, Orthmann firma l’ace e la Saugella pareggia i conti (6-6). Punto a punto fino all’11-11, con Pietrini a schiacciare per le azzurrine e Ortolani per le monzesi. Le due squadre faticano a trovare ritmo al servizio ma giocano bene il cambio palla: Omoruyi va a segno e Nwakalor la imita bene portando le loro sul 15-14. Hancock pareggia i conti con una giocata di seconda e poi firma l’ace del nuovo vantaggio monzese, 17-16. Quando Ortolani mura Pietrini, la Saugella piazza il primo break della gara e Bellano chiama time-out. Al ritorno in campo errore di Hancock al servizio, muro di Devetag e Monza si porta sul 19-17. Le azzurrine non mollano e, grazie all’invasione di Adams, accorciano le distanze, 20-19. La Saugella scappa sul 22-20 con Orthmann, poi Begic sbaglia (22-21), ma la fast di Adams e l’errore di Nwakalor valgono il set point Monza, 24-21 e Bellano chiama time-out. Al ritorno in campo invasione di Omoruyi regala il primo set alle padrone di casa 25-21.

SECONDO SET
Partono forte le padrone di casa, con Begic e Devetag ad andare a segno 4-2. Sul 5-3 per Monza si infortuna Morello (sospetta distorsione alla caviglia destra) del Club Italia e Bellano manda in campo Scola. E’ proprio in questo momento che la Saugella inizia a carburare, spezzando la gara a suo favore con i lampi di Orthmann e Ortolani, 8-3 e Bellano chiama la pausa. Nwakalor e Omoruyi provano a dare una scossa alle loro (8-5), ma Begic e Hancock (muro su Omoruyi) vale l’allungo Monza, 11-6. Le ospiti provano a risalire con Pietrini (14-10) ma Adams e Ortolani guidano la prima squadra femminile del Vero Volley sul 16-10 e Bellano chiama time-out. Al rientro in campo giocata vincente di Ortolani (17-10), muro di Omoruyi su Adams ed errore al servizio di Pietrini (18-11 Saugella). Finale tutto per le padrone di casa: Begic gioca bene in attacco, Omoruyi attacca a rete (poi lascia il posto a Populini), Lubian commette invasione e ancora Begic a segno (filotto di quattro punti Monza), 22-11. Il mani fuori di Populini e l’errore di Monza non bastano a tenere in corsa il Club Italia (24-15), l’invasione delle azzurrine con Fahr vale il gioco alla Saugella, 25-15.

TERZO SET
Un filotto di quattro punti inziale agevolato dal turno al servizio di Hancock (anche un ace per lei), induce Bellano a chiamare time-out (4-0 Monza). Con il primo tempo di Melandri e grazie al pasticcio in fase di impostazione delle ospiti e dell’attacco vincente di Orthmann, Monza vola sull’8-2. Le azzurrine si appigliano alle sbavature delle monzesi per rimanere attaccate al set (10-4). Quando però iniziano a perdere continuità in attacco (errore di Pietrini), la Saugella ne approfitta sprintando sul 14-4 (ace di Orthmann). E’ ancora qualche errore della Saugella a consentire a Lubian e compagne di rimanere nel set (15-8). Il set prosegue su ritmi non elevati e ancora qualche piccola disattenzione da entrambe le parti. Con l’attacco vincente di Nwakalor ed il pallonetto di Pietrini il Club Italia accorcia 20-13, ma la Saugella risponde con Orthmann (21-13). Le azzurrine tirano fuori le unghie con Nwakalor e Lubian (22-17) e Falasca chiama time-out. Al ritorno in campo errore di Pietrini, ace di Bianchini e Bellano chiama la pausa sul 24-17 per la Saugella. Ortolani chiude set 25-18 e gara 3-0 per la Saugella Monza.

NEL PRE-GARA LE NAZIONALI DEL MONDIALE PREMIATE
All’inizio della gara tra Saugella Monza – Club Italia, il presidente del Consorzio Vero Volley Alessandra Marzari ha premiato le atlete della Saugella e del Club Italia che hanno fatto parte della nazionale italiana che ha conquistato l’argento Mondiale in Giappone. Questa iniziativa è stata svolta su tutti i campi della Serie A1 femminile. Le premiate di questa gara sono state (ORTOLANI, PIETRINI, LUBIAN, FAHR, NWAKALOR). Il numero uno di casa Vero Volley ha però consegnato un mazzo di fiori anche ad Hancock e Adams, che hanno disputato il Mondiale con gli Stati Uniti.

UN MINUTO DI SILENZIO PER SARA ANZANELLO
Su tutti i campi della Serie A1 e della Serie A2 femminile è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di Sara Anzanello, scomparsa giovedì 25 ottobre a soli 38 anni. Una delle pallavoliste più apprezzate e vincenti degli ultimi 20 anni.

Commenti