Brianza Casa Basket ottima partita ma vince Orzinuovi

di Cristiano Comelli – Tanto gioco, in quantità e qualità, ma alla fine tanta delusione. Nonostante l’ottima partita disputata, la Brianza Casa Basket di coach Nazareno Lombardi esce...

250 0
250 0

di Cristiano Comelli – Tanto gioco, in quantità e qualità, ma alla fine tanta delusione. Nonostante l’ottima partita disputata, la Brianza Casa Basket di coach Nazareno Lombardi esce sconfitta di misura per 64-66 al “PalaReds” dall’ambiziosa Agribertocchi Orzinuovi, vincitrice della Supercoppa LNP, per 64-66.

Bertini, autore di una gara di grande spessore con Bugatti e Fabiani, e compagni sono riusciti a dare filo da torcere agli orceani desiderosi di ritornare al più presto in A2 dall’alfa all’omega. La grande personalità sul parquet e la grande vena realizzativa, però, hanno avuto come contraltare una certa ingenuità in fase difensiva costata cara.

Le prime indicazioni fornite dalla BCB sono comunque di segno positivo. E indicano che la squadra ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo da primattrice nel campionato appena cominciato.

PRIMO QUARTO – La sfida parte subito a tambur battente e Orzinuovi, dopo quattro minuti , si trova avanti per 8-4. Bertini sale in cattedra e sigla il primo controsorpasso dei padroni di casa portandoli sul 9-8. Orzinuovi non la manda a dire e si rimette subito in cattedra volando sul più cinque grazie a due tiri liberi di Alessandrini. La partita non lascia un attimo di respiro con le due squadre brave a punzecchiarsi vicendevolmente. A Bugatti risponde ancora Alessandrini che fa volare gli ospiti sul più sei: 10-16. Adamu favorisce il riavvicinamento BCB ma gli ospiti tornano a decollare sul più quattro. Bertini , con una bomba, affonda la lama e i brianzoli chiudono il primo quarto sul 20-18 a favore ponendo le premesse per una giornata di giubilo.

SECONDO QUARTO – Trapani porta Orzinuovi al controsorpasso con un gioco da tre, Poser risponde subito ed è il 20-21 dopo quarantacinque secondi in una partita che sembra non volersi decidere ad avere un padrone assoluto. Ancora Trapani evidenzia la sua buona vena spingendo di nuovo in tentata fuga l’Agribertocchi sul più cinque, prima con una tripla poi con due tiri a bersaglio su due dalla lunetta. La BCB evidenzia una fase di stanchezza e appare incapace di colpire. Dopo il più otto firmato dall’ex Rieti Ponziani, però, i padroni di casa si scuotono e cominciano a prendere le contromisure con l’ex Bologna Galassi e con Jovanovic che li riportano con il fiato sul collo dei bresciani. Questi ultimi ridecollano con Procacci sul 26-30 a favore, Fabiani intona il controcanto piazzando due punti dalla linea della carità. Una bomba dell’ex Cento Gasparin sospinge gli orceani a più cinque, Lanzi subisce fallo da Da Campo e fa subito rispondere la BCB dalla lunetta. Alessandrini e Gasparin, dalla linea della carità, non perdonano e coach Lombardi chiama il timeout. Non accade più nulla di rilevante e all’intervallo lungo Orzinuovi conduce per 35-30.

TERZO QUARTO – La partita prosegue con il suo batti e ribatti, Fabiani riavvicina la BCB a meno tre ma Gasparin ritraccia il fossato. Bertini e Abba esprimono la determinazione dei bernareggesi nel fare il botto e ripristinano la parità a quota 38. L’ex Cento Leonzio rimette avanti gli ospiti ma Bugatti ripareggia. Ancora Leonzio piazza due triple d’autore e Orzinuovi riprova la fuga sul 40-46. Bugatti e Poser cercano il riavvicinamento ma Da Campo, con due su due dalla lunetta, tiene i bresciani avanti a dieci minuti dal termine per 47-50. Partita ancora apertissima e ben giocata da ambo le parti.

ULTIMO QUARTO – La BCB piazza il tiro che la riporta a meno uno dimostrando di credere ancora nella vittoria color prestigio. Orzinuovi si riporta a più tre con Agbanu ma Bugatti, con un gioco da tre, ripristina la parità a quota 52. Nuovo acuto ospite con Gasparin ma immediata arriva la replica di Bertini e l’equilibrio non si spezza. Stavolta è la BCB a provare a scappare con Fabiani che ne mette due su due dalla linea della carità ma Agbanu risponde subito: 56-56. Bertini con una tripla dall’angolo riporta avanti i padroni di casa, Pirola incappa nel quinto fallo e deve abbandonare il parquet, Gasparin, dalla lunetta, riporta gli ospiti a meno uno. Al nuovo più tre di Bugatti replica ancora l’ex Cento che, dopo avere subito fallo da Poser, va in lunetta per il meno uno. BCB di nuovo in tentativo di fuga con Galassi ma Leonzio e Trapani, quest’ultimo con uno su due dalla linea della carità, rimettono i bresciani a meno uno in un finale emozionante giocato punto a punto. Quando Trapani, dalla lunetta, firma il pareggio a quota 64 Lombardi chiama il timeout. Galassi ha intenzioni bellicose alla ripresa del gioco ma si vede fermare per un’infrazione di passi, Fabiani deve abbandonare il campo per cinque falli. Gasparin ne mette uno su due dalla lunetta e Orzinuovi la porta a casa con il punteggio di 66-64.

TABELLINO

BRIANZA CASA BASKET: Bugatti 18, Bertini 14, Fabiani 10, Poser 5, Galassi 5, Pirola 4, Adamu 4, Lanzi 2, Jovanovic 2, Redaelli. Coach: Nazareno Lombardi.

Tiri liberi: 10 su 12, rimbalzi 33 (Adamu 6), assist 12 (Bertini, Lanzi 3)

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Gasparin 18, Trapani 12, Leonzio 12, Ponziani 6, Alessandrini 6, Procacci 5, Agbamu 4, Da Campo 3, Planezio, Carnevale. Coach: Marco Calvani.

Tiri liberi: 22 su 31, rimbalzi 32 (Ponziani 9), assist 14 (Procacci 6).

ARBITRI

Roberto Fusati di San Martino Siccomario (PV) e Matteo Sironi di Cinisello Balsamo (MI)

Photocredits V. Zeccato

Condividi

Join the Conversation