Amarezza in casa Renate dopo lo stop contro il Mantova

RENATE BRIANZA – Dopo la sconfitta di Lecco era atteso un riscatto e invece è arrivato un clamoroso tonfo. C’è amarezza in casa Renate dopo lo stop casalingo...

460 0
460 0

RENATE BRIANZA – Dopo la sconfitta di Lecco era atteso un riscatto e invece è arrivato un clamoroso tonfo. C’è amarezza in casa Renate dopo lo stop casalingo per 1-3 contro il Mantova.

Il tecnico Andrea Dossena prova a ricomporre il puzzle senza fare drammi: ” se devo leggere la partita – dice- devo fare un’autocritica prima di tutto a me, non so se tutti i risultati utili consecutivi accumulati ci hanno portato a pensare che potessimo sempre vincere le partite, se pensiamo di andare a sederci con le grandi con questa presunzione non andiamo da nessuna parte, i primi 40 giorni di ritiro del Renate sono stati un inferno per i ragazzi, da lì sono arrivati ad avere il Renate degli ultimi tre mesi”.

Autocritica da parte sua, ma anche qualche rimbrotto ai giocatori: “chi non va forte in allenamento non può giocare la partita, adesso non perdonerò più nulla, devono tutti allenarsi a mille all’ora, ho sbagliato io ad andare dietro la corrente del facile entusiasmo, non si può andare in campo con un approccio come quello avuto contro il Mantova”. (articolo di Cristiano Comelli) 

Photocredits

Condividi

Join the Conversation