Videosorveglianza negli asili nido, ok dalla Regione

Via libera al Pirellone al progetto di legge sulle iniziative a favore dei minori che frequentano agli asili nido e i micronidi. La...


180 0
180 0

Via libera al Pirellone al progetto di legge sulle iniziative a favore dei minori che frequentano agli asili nido e i micronidi. La normativa prevede anche 600 mila euro di contributi per l’installazione dei sistemi di sorveglianza. Relatore del provvedimento in I Commissione è il brianzolo Alessandro Corbetta, consigliere regionale della Lega.

“L’obiettivo del progetto di legge – spiega il consigliere Corbetta – è tutelare il benessere dei bimbi che frequentano gli asili nido,visti anche i vergognosi casi di cronaca relativi ai maltrattamenti subiti da diversi bambini in alcune di queste strutture. A questo fine si prevedono differenti aree di intervento, che vanno dalla prevenzione alla formazione continua delle educatrici, dalla videosorveglianza all’assistenza ai minori vittime di maltrattamento e alle loro famiglie”.

“La legge è finanziata con 900 mila euro di fondi regionali. Di queste risorse 300 mila sono per il biennio 2018/2019 per le azioni di sensibilizzazione, formazione e prevenzione. I rimanenti 600 mila euro sono invece destinati per il biennio 2019/2020 quali contributi agli asili per l’installazione di sistemi di videosorveglianza. E’ bene precisare che si tratta di videocamere a circuito chiuso accessibili solo dalle forze dell’ordine in caso di denunce o segnalazioni”.

“Questa normativa – conclude Corbetta – contribuisce in maniera concreta a creare le condizioni affinché certi brutti episodi di maltrattamenti non abbiano più a ripetersi, salvaguardando i nostri bambini e nello stesso tempo tutelando i tanti insegnanti che svolgono il loro lavoro con grande dedizione e professionalità.”

Commenti