Usmate Velate, un numero per gli anziani in difficoltà

Sarà possibile richiedere la consegna dei pasti al domicilio, ricevendo in via straordinaria un’assistenza al proprio domicilio. Il Comune di Usmate Velate, a seguito dell’emergenza CoronaVirus, ha attivato un...

266 0
266 0

Sarà possibile richiedere la consegna dei pasti al domicilio, ricevendo in via straordinaria un’assistenza al proprio domicilio. Il Comune di Usmate Velate, a seguito dell’emergenza CoronaVirus, ha attivato un numero di telefono dedicato ad erogare alcuni servizi rivolti specificamente agli ultra 65enni soli ed in difficoltà, privi di una rete parentale o amicale che possa fornire loro assistenza in questi momenti di particolare criticità.

In ottemperanza alle indicazioni di ATS (Azienda per la Tutela della Salute), che invita gli ultra 65enni ad evitare luoghi affollati e se possibile restare al proprio domicilio, gli anziani soli e in difficoltà potranno quindi rivolgersi al Comune di Usmate Velate per ricevere il pasto a domicilio.

Il numero di telefono sarà attivo a partire da domani, martedì 10 marzo 2020, nei seguenti orari: dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 14.30 alle 17.00. Il servizio – attivo da lunedì a venerdì – sarà gestito da personale comunale, che fornirà tutte le indicazioni per poter usufruire del servizio.

Il personale non potrà fornire informazioni di carattere sanitario, ma esclusivamente comunicazioni di tipo socio-assistenziale legate a specifici servizi di ambito locale.

“Abbiamo predisposto un piano operativo e logistico per rafforzare l’attività di consegna dei pasti a domicilio, già in essere nel nostro Comune – afferma Greta Redaelli, assessore con delega ai Servizi alla Persona – anche questo strumento vuole essere un modo per dimostrare ulteriore attenzione verso la fascia di popolazione che, in questo momento, deve rimanere nella propria abitazione per evitare in ogni modo di incorrere nel rischio di essere contagiata”.

“In questo periodo di criticità, aumenta lo sforzo del Comune di Usmate Velate per far fronte alle richieste della fascia più fragile della popolazione – sottolinea Lisa Mandelli, Sindaco di Usmate Velate – Rinnovo però l’invito, a tutti, a rinviare tutto ciò che non è urgente o indifferibile e ad utilizzare tutti i servizi online disponibili per evitare di dover uscire di casa”.

Foto di Sabine van Erp da Pixabay

Condividi

Join the Conversation