Turismo: la Lombardia è la regione preferita dagli stranieri

Turismo: ancora una volta è la Lombardia la regione più amata dagli stranieri. Secondo il rapporto di BEM Research sull’e-tourism 2019, nel 2018 il flusso di turisti stranieri...

319 0
319 0

Turismo: ancora una volta è la Lombardia la regione più amata dagli stranieri. Secondo il rapporto di BEM Research sull’e-tourism 2019, nel 2018 il flusso di turisti stranieri che hanno scelto come meta l’Italia continua ad evidenziare un trend crescente.

Il maggior numero di turisti stranieri proviene dai paesi appartenenti all’Unione Europea (circa 66 milioni nel 2018), con una crescita del 4,3% rispetto al 2017 e di oltre il 25% rispetto 2011. Il Nord d’Italia continua ad essere la meta preferita dai turisti stranieri. Nel 2018 il 67% degli stranieri ha scelto il Nord (68% nel 2017), il 22% il Centro e l’11% il Mezzogiorno

La regione preferita dagli stranieri nel 2018 è ancora una volta la Lombardia. Il 30% dei turisti stranieri ha scelto una località di questa regione per trascorrere delle vacanze nel Nord. Nel complesso, la Lombardia, con 23,3 milioni di turisti, è la regione più visitata dagli stranieri secondo le statistiche relative al 2018 (100 mila visitatori in più rispetto all’anno precedente). Segue il Lazio che con 15,2 milioni di visitatori (+800 mila turisti) scavalca il Veneto (14,4 milioni).

Come per i precedenti rapporti e-tourism, anche in questa edizione è stata realizzata un’analisi volta a individuare i siti web di musei o aree archeologiche che hanno le migliori prestazioni sul web e che sono più predisposti a interfacciarsi con i visitatori in modo virtuale.
Il perimetro di ricerca ha riguardato i siti storico-artistici, statali e a pagamento, più visitati in ognuna delle 20 regioni italiane desunto dalle statistiche diffuse dal Ministero dei Beni Culturali.

Il sito storico-artistico statale che risulta avere le migliori prestazioni sul web è il Cenacolo Vinciano, in seconda posizione gli scavi di Pompei e in terza il Museo Egizio.
In termini di usabilità è ancora una volta il Cenacolo Vinciano ad evidenziare le migliori prestazioni.
L’ultimo indicatore, che segnala la disponibilità sui siti web di pagine in lingua straniera, vede in testa sempre il Cenacolo Vinciano insieme agli scavi di Pompei e al Museo Egizio che propongono ai loro utenti molteplici lingue.
Nel complesso musei e aree archeologiche del Nord continuano a mostrare le migliori prestazioni sul web.
Da un punto di vista territoriale, Nord, Centro e Mezzogiorno sono rimasti stabili in termini di gradimento su Facebook rispetto allo scorso anno.
Il Centro si conferma l’area che riesce a evidenziare le migliori interazioni su TripAdvisor rispetto al resto del paese.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation