Spaccio in via Azzone Visconti, ventenne agli arresti

I Carabinieri di Monza hanno arrestato in via Azzone Visconti un ventenne cittadino gambiano, in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane africano è irregolare...

325 0
325 0

I Carabinieri di Monza hanno arrestato in via Azzone Visconti un ventenne cittadino gambiano, in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane africano è irregolare sul territorio italiano e senza stabile dimora.

I Militari dell’Arma stavano transitando in via Visconti a Monza quando hanno notato alcune persone che con fare guardingo si agitavano alla vista dei Carabinieri.  Questi ultimi hanno deciso così di procedere con dei controlli più approfonditi anche per verificare la legittimità della loro presenza rispetto alle limitazioni previste dai Decreti sul Coronavirus.

Durante le fasi del controllo, il ventenne gambiano ha opposto improvvisamente una violenta resistenza nei confronti di entrambi i Militari, riuscendo a sottrarsi al controllo e a darsi a una precipitosa fuga lungo la vicina area ferroviaria. I Carabinieri non hanno desistito e supportati dall’arrivo dei colleghi sono riusciti, al termine di un rocambolesco inseguimento a piedi, ad arrestare il ventenne  nei pressi di Piazza Duomo.

Durante la colluttazione, il gambiano ha provocato la frattura del malleolo ad un Carabiniere successivamente trasportato in Ospedale per ricevere le cure del caso.

Sono stati rinvenuti circa 10 grammi di stupefacente, tipo “marijuana”, suddivisi in più dosi riconducibili all’attività di spaccio del giovane, che verrà sottoposto al processo per direttissima.

Condividi

Join the Conversation