Seveso, interventi per l’ammodernamento delle reti idriche

SEVESO – Avanza a tutto campo il progetto di BrianzAcque cofinanziato dal PNRR con 50 mln di euro su un costo totale di 60 mln per ammodernare e digitalizzare...

406 0
406 0

SEVESO – Avanza a tutto campo il progetto di BrianzAcque cofinanziato dal PNRR con 50 mln di euro su un costo totale di 60 mln per ammodernare e digitalizzare le reti idriche di 21 Comuni della Brianza.

Tra marzo e aprile saranno avviati due distinti interventi. Se il mese prossimo decolleranno le attività per il “ricambio” di circa 5.800 contatori con più performanti apparecchi smart meters di ultima generazione, dall’altro, lunedì 25 marzo, prenderà avvio una seconda e conclusiva tranche di cantieri per la sostituzione di intere tratte d’acquedotto.

Ad essere interessate saranno: via Pordenone, via Rovigo, via Vicenza (nel tratto compreso tra gli incroci di via Rovigo e via Cacciatori delle Alpi), via Belluno, via Cacciatori delle Alpi. Cinque strade a cui si aggiunge un tratto di ciclabile all’interno del Parco delle Groane.

Dopo i lavori dello scorso anno nel centro cittadino, ora l’operazione si concentra in zona Altopiano. Un intervento importante anche a giudicare dai numeri: quasi due chilometri di rete da dismettere e da “soppiantare” con nuove condotte, circa sei mesi di lavori e un costo economico di 1,28 mln di euro. Secondo le stime, si potranno così recuperare quantitativi importanti di acqua: 38,72 mc al giorno, pari a circa 14.133 mc all’anno.

Le lavorazioni prevedono l’impiego della tecnica dello scavo a cielo aperto. BrianzAcque e l’Amministrazione Comunale stanno operando in piena sinergia nell’intento di ridurre il più possibile l’impatto dei cantieri sulla viabilità e sulla vita dei residenti. Con la Polizia Locale sono stati predisposti percorsi di viabilità alternativa.

Le ruspe entreranno dapprima in azione in via Pordenone con l’esecuzione dello scavo su una delle due corsie predisponendo il senso unico alternato gestito da impianto semaforico sull’altra corsia, mentre gli attraversamenti di eventuali incroci con strade secondarie verranno gestiti in ulteriori sottofasi per mantenere sempre il transito almeno su una delle due corsie.

Ultima, arteria a finire “sotto i ferri” sarà via Cacciatori delle Alpi dove i lavori- grazie ad un accordo con il Comune , la Polizia Locale e i gestori del trasposto pubblico locale- inizieranno solo a metà giugno in concomitanza con la chiusura delle scuole.

Rispetto alla sostituzione dei contatori, BrianzAcque informa i cittadini che le operazioni sono gratuite e non comportano l’obbligo di mostrare agli addetti le bollette o altra documentazione.

Gli interventi, effettuati da società incaricate, vengono comunicati con 48 ore di preavviso tramite affissione nelle zone interessate di appositi volantini. In caso di dubbi e sospetti, si invitano gli utenti a contattare il Call Center 800.005.191, che potrà fornire indicazioni sull’ effettiva presenza e sull’attività degli operatori in servizio in un determinato luogo e fascia oraria.

Condividi

Join the Conversation