Serie D, in campo Seregno e Vis Nova Giussano

di Cristiano Comelli – In campo scenderanno due su tre. La Folgore Caratese di Emilio Longo, infatti, nel girone A avrà tempo una settimana per ricaricare le pile...

259 0
259 0

di Cristiano Comelli – In campo scenderanno due su tre. La Folgore Caratese di Emilio Longo, infatti, nel girone A avrà tempo una settimana per ricaricare le pile e lasciarsi alle spalle la sconfitta contro il fanalino di coda Fossanese che le ha lasciato parecchio amaro in bocca.

Seregno e Vis Nova Giussano, invece, nel B, incroceranno le lame rispettivamente con la Desenzano Calvina e il Fanfulla domenica 9 maggio con inizio alle 16. Vediamo nei dettagli gli impegni che le attendono.

SEREGNO

Gli Spartans di Carlos Franca sono sempre più monarchi incontrastati del girone B con i loro 61 punti e hanno tracciato un fossato di nove lunghezze con il Fanfulla secondo. Danilo Alessandro e compagni, reduci da ben dieci turni utili di fila, cercheranno ora di mettere un altro mattone solido nella costruzione della casa del ritorno in serie C ricevendo al “Ferruccio” i bresciani della Desenzano Calvina.

La sfida d’andata in terra gardesana terminò con un pirotecnico 3-3. I bresciani , dopo l’1-3 subito nel derby con il Breno in Val Camonica, arrivano al match contro la pattuglia di Carlos Franca caricati dal rotondo 3-1 rifilato al Caravaggio. Dirige l’arbitro Dario Duzel di Castelfranco Veneto.

VIS NOVA GIUSSANO

Il pareggio sul terreno della Casatese terza in classifica per 1-1 ha lasciato l’amaro in bocca. La Vis Nova, infatti, per le maggiori occasioni create avrebbe meritato di mettere le mani sul match. Una vittoria avrebbe certamente fatto comodo alle lucertole per dare ossigeno alla loro classifica che dice ora quartuiltimo posto con 32 punti.

L’impegno che attende domenica 9 maggio allo “Stefano Borgonovo” la pattuglia di Agostino Mastrolonardo non è dei più agevoli. In terra brianzola arriverà infatti lo scatenato Fanfulla che ha alle spalle ben otto poste piene di fila. Per referenze, rivolgersi a Real Calepina, Brusca, Desenzano Calvina, Casatese, Sporting Franciacorta, Scanzorosciate, Virtus Ciserano Bergamo e Sona. I neroverdi scenderanno in campo orfani dello squalificato Tremolada. I lodigiani hanno dal canto loro la difesa meno perforata del girone. L’incontro sarà diretto dal signor Claudio Campobasso della sezione di Formia.

Condividi

Join the Conversation