Seregno prosegue il progetto “Spesa Solidale”

Avviato il progetto “Spesa Solidale” promosso dal Comune di Seregno e dalla Caritas della Comunità Pastorale San Giovanni Paolo II. Nel primo mese della campagna sono stati raccolti...

269 0
269 0

Avviato il progetto “Spesa Solidale” promosso dal Comune di Seregno e dalla Caritas della Comunità Pastorale San Giovanni Paolo II. Nel primo mese della campagna sono stati raccolti oltre 500 chili di generi di prima necessità, grazie ai quali è stato possibile offrire un aiuto concreto ad un centinaio di famiglie in grave difficoltà economica.

Sono venticinque i volontari che stanno partecipando al progetto, una parte (una decina) è impegnata nel ritiro di quanto raccolto negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa, mentre gli altri si occupano della consegna dei pacchi alle famiglie individuate tramite Centro d’Ascolto e Servizi Sociali.

La campagna di raccolta alimentare prosegue: in questo momento, chi vuole contribuire può lasciare generi di prima necessità negli appositi contenitori presenti presso i supermercati Esselunga di San Salvatore, Iperal di via Verdi, Simply di via Volta e Tigotà di via Garibaldi.

Il progetto Spesa Solidale (che oggi si avvale di un magazzino provvisorio nella zona di via Luini) è il presupposto per un successivo e più articolato progetto, un “Emporio della Carità”, dove le persone (anziché ricevere il pacco preconfezionato a casa), potranno recarsi per ritirare una spesa scegliendo tra quanto disponibile.

Condividi

Join the Conversation