Acsm-Agam al via la Multiutility del Nord

Prende il via ufficialmente la Multiutility del Nord Lombardia. E' stato infatti stipulato l'atto di fusione di 3 aziende pubbliche attive nel settore del gas...


132 0
132 0

Prende il via ufficialmente la Multiutility del Nord Lombardia. E’ stato infatti stipulato l’atto di fusione di 3 aziende pubbliche attive nel settore del gas e dell’energia con la monzese (e comasca) ACSM-AGAM. Con la nuova partnership industriale diventano 5 le province coinvolte nella società quotata in borsa: Monza, Como. Sondrio, Lecco e Varese.

Enti locali che accettano di perdere qualche potere e qualche privilegio (leggasi poltrone) in cambio della costruzione di una realtà molto più solida, in grado di competere con i nuovi competitor nazionali e internazionali e in grado di far fronte a un quadro normativo mutato.

Le liberalizzazioni succedute negli ultimi anni non danno più la certezza ai Comuni di vincere i bandi di gara sul proprio territorio attraverso le aziende controllate: meglio quindi appoggiarsi a una realtà quale A2A (azionisti principali i Comuni di Milano e Brescia) per fronteggiare colossi come ENI, ENEL o EDISON.

Commenti