Lissone resoconto piano potature e nuove piantumazioni

LISSONE – Quasi 200 piante potate nei primi due mesi del 2020, altrettante quelle su cui si è intervenuto nel corso del 2019. Un puntuale piano di manutenzione...

400 0
400 0

LISSONE – Quasi 200 piante potate nei primi due mesi del 2020, altrettante quelle su cui si è intervenuto nel corso del 2019. Un puntuale piano di manutenzione del verde al quale si affiancheranno, proprio in queste settimane, una serie di nuove piantumazioni per garantire una città sempre più «verde».

Solo nell’ultimo semestre, sono state interessate dai lavori di potatura le vie Tarra, Machiavelli, San Giorgio, Buonarroti, per Santa Margherita, Toti, Petrarca, Beato Angelico, Mariani, Sauro, Palestrina, Bosco Urbano. I lavori proseguiranno nei prossimi giorni con interventi già programmati in Via dei Mille, Scuola e palestra Vico (Bareggia).

Gli interventi sono stati dettati per 4 differenti ragioni: chiome particolarmente voluminose che rendevano difficoltoso il traffico veicolare, essenze potenzialmente pericolose (principalmente per malattie o per rami “sbrancati” dai forti venti dei mesi scorsi), per la vicinanza ad abitazioni o pali di illuminazione, ed infine per interventi programmati di sagomatura di contenimento delle chiome.

I lavori, calendarizzati fra l’autunno e la primavera, rispondono alla necessità di eseguire le potature durante il “riposo vegetativo” quindi tra novembre e fine marzo. E’ anche possibile effettuare potature in estate (la cosiddetta “potatura verde”), i cui interventi, però, devono essere più contenuti per non rischiare di compromettere la pianta su cui si va ad agire.

Il lavoro di potatura sul territorio di Lissone è affidato all’Azienda Agricola Consonni di Lissone. La Cooperativa Azalea di Lissone ha eseguito alla fine del 2019 interventi di potatura nel Bosco urbano quali migliorie del Servizio di sfalcio del verde 2019. Il costo complessivo delle due operazioni è di circa 23mila euro.

Al piano delle potature, si affianca quello delle piantumazioni. Negli ultimi mesi sono state messe a dimora 48 nuove piante in sostituzione di altre ammalorate, “sbrancate” o rimosse negli scorsi anni perché morte; le nuove essenze sono già state collocate nelle vie S. Agnese, Salvadori, M. della Libertà, XI Febbraio, Francesco D’Assisi, Riva, Bramante da Urbino, Pellico, Matteotti, Missori, Buonarroti.

Il servizio è stato eseguito dalla Coop Officina di Ferno per un importo complessivo di 20mila euro

La Società Fratelli Colombo di Seregno, invece, dopo la rimozione di piante da parte del personale operaio del Comune, ha preparato i relativi “giro-pianta” per la posa di nuove essenze in via Sauro, Tibet Libero, Da Vinci, Agostoni, De Amicis, Buonarroti e Dante per un totale di 53 piante per un importo complessivo di circa 21.000 euro. La piantumazione avverrà nelle prossime settimane.

Il personale operaio comunale, infine, nei prossimi giorni eseguirà anche la messa a dimora di 9 piante in via Don Minzoni, S. Agnese, Francesco D’Assisi, Piermarini e Puecher.

Condividi

Join the Conversation