Lissone, prorogata misura “Buoni Spesa”

LISSONE – È prorogata sino ad esaurimento fondi la misura dei “Buoni Spesa”, destinati ai nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza legata al Covid-19. Complessivamente, rimangono da...

502 0
502 0

LISSONE – È prorogata sino ad esaurimento fondi la misura dei “Buoni Spesa”, destinati ai nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza legata al Covid-19. Complessivamente, rimangono da erogare circa 38.000 euro: avranno priorità le domande presentate da nuclei finora non assegnatari di buoni spesa.

Ad oggi, a seguito della pubblicazione dell’avviso per l’erogazione dei “Buoni Spesa” avvenuta in data 2 aprile, sono giunte in Comune oltre 600 domande di richiesta. Di queste, 370 sono state accolte, 210 non sono state ammesse in quanto prive dei requisiti previsti e per le rimanenti sono state richieste integrazioni da vagliare da parte dell’Ufficio Servizi alla Persona.

La media del valore del buono erogato è pari a 360 €.

Per il Comune di Lissone, i fondi ministeriali stanziati per l’emergenza alimentare sono stati complessivamente 243mila, di cui oltre 218mila già stanziati – per  Buoni/spesa – alle famiglie ammesse al Bando.

Il 10% dei Fondi ministeriali, e cioè 24.200, è invece stato riservato come previsto all’acquisto di beni di prima necessità da distribuire – con l’ausilio di Caritas, San Vincenzo e Pastorale Giovanile – nell’ambito dell’iniziativa della Spesa solidale alle famiglie del territorio che pur in emergenza alimentare non rientrano nei parametri previsti per accedere ai Buoni Spesa.

I pacchi con gli alimenti di prima necessità, distribuiti grazie alla rete delle associazioni caritatevoli del territorio, sono stati più di 100 con forniture bisettimanali  di frutta e verdura.

I pacchi sono stati consegnati anche a domicilio per i nuclei in difficoltà grazie al supporto della Caritas della Comunità pastorale con l’aiuto dei giovani volontari.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa della Spesa solidale è possibile telefonare al numero 039-482147 nei giorni: lunedì, martedì e giovedì dalle ore 14,30 alle 16,30.

Prosegue inoltre la raccolta fondi attraverso il conto corrente comunale denominato “Fondo di Solidarietà Comune di Lissone” promosso dall’Amministrazione Comunale di Lissone

L’IBAN del Conto Corrente è il seguente: IT 94 M 05216 33270 000000004462

Le risorse verranno distribuite nel contesto locale all’insegna della trasparenza e della rendicontazione alla cittadinanza.

Condividi

Join the Conversation