Giussano consegna gli attestati del corso badanti

GIUSSANO – Un percorso di aggiornamento per mantenersi informati sulle differenti tematiche che toccano da vicino il loro delicatissimo lavoro. Sabato mattina, nella Sala consiliare “Aligi Sassu”, il...

278 0
278 0

GIUSSANO – Un percorso di aggiornamento per mantenersi informati sulle differenti tematiche che toccano da vicino il loro delicatissimo lavoro. Sabato mattina, nella Sala consiliare “Aligi Sassu”, il Sindaco Marco Citterio e il vicesindaco con delega alle Politiche sociali, Adriano Corigliano, hanno consegnato gli attestati di partecipazione a tutti gli assistenti di famiglia che hanno frequentato gli incontri di aggiornamento nell’ambito del servizio “Lavoro di cura”, attivo sin dal 2018 presso il Comune di Giussano e reso possibile in collaborazione con Mestieri Lombardia di Monza.

Gli oltre 15 partecipanti hanno seguito il corso che ha preso il via nel mese di febbraio 2021 ed è terminato ad aprile 2022. I temi affrontati sono stati i più vari, dall’incontro con il medico di medicina generale, al geriatra fino al fisioterapista, toccando argomenti che hanno confermato la volontà di fornire accanto alle competenze tecniche, anche quelle di carattere umano-relazionale.

“La partecipazione numerosa, ed entusiasta, di così tante donne e uomini che quotidianamente svolgono un’attività di cura al fianco di persone in situazione di fragilità, dimostra quanto sia fondamentale promuovere momenti di formazione come quelli ospitati dal Comune di Giussano – afferma il vicesindaco Corigliano – Il servizio “Lavoro di cura” ha il duplice obiettivo di selezionare e aggiornare queste figure di sostegno, accompagnandole nel loro percorso di inserimento e permanenza nelle famiglie. Il nostro lavoro non si ferma qui: grazie ai tanti professionisti intervenuti nel corso delle lezioni, abbiamo trasferito nuove competenze che potranno essere declinate nei singoli contesti familiari in cui ciascuno di loro lavora”.

Al momento conclusivo del percorso di aggiornamento erano presenti anche Leonardo Pellegrino, vicepresidente di Fondazione Residenza Amica con la quale è attiva una virtuosa collaborazione a 360° sui bisogni di cura degli anziani, oltre alla referente del servizio “Lavoro di Cura”, Dott.ssa Cinzia Calzoni.

Condividi

Join the Conversation