Giussano, bando per l’assegnazione degli Orti Urbani

L’Amministrazione Comunale di Giussano ha aperto un bando per l’assegnazione di 38 orti urbani comunali in Piazzale Cattaneo, nei pressi del Piazzale del Mercato di Giussano. Il progetto, dalla...

614 0
614 0

L’Amministrazione Comunale di Giussano ha aperto un bando per l’assegnazione di 38 orti urbani comunali in Piazzale Cattaneo, nei pressi del Piazzale del Mercato di Giussano.

Il progetto, dalla particolare valenza sociale, si rivolge a pensionati, famiglie, associazioni e giovani di età compresa fra i 18 ed i 30 anni, e mira a favorire l’aggregazione, la condivisione di conoscenze, il rapporto attivo con la natura e con la terra.

Fino a martedì 2 aprile (ore 12) sarà possibile presentare domanda per la formazione di nuove graduatorie per l’assegnazione degli appezzamenti ortivi.

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata sugli appositi moduli in distribuzione presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) e disponibili sul sito internet del comune www.comune.giussano.mb.it. Le domande debitamente compilate e documentate dovranno essere presentate presso l’Ufficio Protocollo del Comune oppure all’indirizzo protocollo@pec.comune.giussano.mb.it
Ulteriori informazioni sono disponibili a a questo LINK.

Lo spazio degli orti urbani è costituito da 38 lotti coltivabili e da uno spazio comune attrezzato con una casetta in legno per il deposito degli attrezzi e contenitori per il compostaggio.

Dei 38 orti disponibili, 27 saranno destinati ad “orti sociali” (riservati a over 55), 5 ad “orti per famiglie” (riservati a under 55 con almeno un figlio nel nucleo familiare), 4 ad “orti per giovani” (riservati a persone con età compresa fra 18 e 30 anni) e 2 ad “orti per associazioni” (con proposta progettuale avente finalità educative, terapeutiche, pedagogiche e culturali).

Non saranno accettate le domande di assegnatari che abbiano al momento dell’emissione del bando sospesi economici con la Città per il mancato pagamento di tasse, sanzioni (ad esempio per infrazioni al codice della strada), affitti, mensa scolastica o trasporto scolastico.

In vista della realizzazione dello spazio Polifunzionale adiacente, è stato garantito un percorso pedonale di accesso in sicurezza agli ortisti e quindi è garantita la fruizione degli orti urbani.

Il Bando prevede una durata biennale della concessione, rinnovabile per un successivo biennio qualora si riscontri la mancanza di sostanziali interferenze con le attività dello spazio Polifunzionale. Agli assegnatari è richiesto il versamento anticipato del canone concessorio, pari per l’intero biennio a 100 euro.

È prevista l’esclusione dalla partecipazione al bando dei precedenti concessionari che non abbiano ottemperato a quanto stabilito nel contratto non lasciando il lotto di competenza “libero e sgombro”, e il riconoscimento di una premialità a coloro i quali abbiano dimostrato di aver rispettato le regole di corretta conduzione e riconsegna dell’orto.

“Gli orti urbani nascono con la finalità di promuovere le attività all’aria aperta, la sostenibilità e la socialità, favorendo il contatto con la natura e con la terra – affermano il Sindaco Marco Citterio e Giacomo Crippa, assessore con delega a Patrimonio e Ambiente – Partecipare a questa opportunità significa prendere in consegna una parte del nostro territorio, facendolo vivere con cura e attenzione, ricevendone in cambio i frutti della terra che favoriscono uno stile di vita sano e sostenibile”.

Condividi

Join the Conversation