Fase 2, BrianzAcque riprende “in sicurezza”

Dopo la ripartenza dei cantieri, con l’avvio della Fase 2, BrianzAcque ha ripreso con continuità anche le consuete attività di controllo degli scarichi delle aziende del territorio e...

312 0
312 0

Dopo la ripartenza dei cantieri, con l’avvio della Fase 2, BrianzAcque ha ripreso con continuità anche le consuete attività di controllo degli scarichi delle aziende del territorio e delle reti fognarie allacciate ai depuratori di Monza San Rocco e di Vimercate.

Attività che vengono svolte nel pieno rispetto delle misure di contenimento del Covid-19 previste dai Decreti nazionali e dalle disposizioni regionali.

I tecnici del settore Utenti Industriali, che durante il lockdown hanno sempre assicurato la gestione del pronto intervento e di situazioni di emergenza, con la graduale ripresa delle attività produttive prevista dalla Fase 2 dell’emergenza, hanno riavviato il programma di sopralluoghi alle imprese per il controllo degli scarichi. Un’ attività importante alla quale BrianzAcque presta da sempre molta attenzione per la rilevanza che assume nella tutela dell’ambiente.

Con l’avvio della fase 2, tra le tante iniziative per aiutare la ripartenza delle attività economiche, abbiamo avviato da subito i controlli sulla sicurezza degli scarichi delle aziende- dice il Presidente e Ad di BrianzAcque, Enrico Boerci – Anche questo aiuterà le aziende e i lavoratori a riprendere le attività con più sicurezza per se stessi,  per i cittadini,  per l’ambiente del territorio. “

 Finalità dei controlli è di accertare le condizioni che danno luogo alla formazione degli scarichi, il rispetto dei valori limite nei reflui scaricati in fognatura e delle ulteriori prescrizioni contenute nelle autorizzazioni.

BrianzAcque ha adottato specifiche misure utili al contenimento della pandemia e tali da garantire la sicurezza e la tutela della salute, sia dei propri lavoratori che dei lavoratori delle aziende ospitanti,  che a loro volta sono tenuti ad adottare i comportamenti prescritti dalle disposizioni normative in materia di Covid 19.

Condividi

Join the Conversation