Desio, sequestrata costruzione irregolare sulla SS36

Intervento congiunto della Polizia Provinciale di Monza e della Brianza e della Polizia Locale di Desio per effettuare il sequestro di una costruzione abusiva di 50 metri quadrati nei...

791 0
791 0

Intervento congiunto della Polizia Provinciale di Monza e della Brianza e della Polizia Locale di Desio per effettuare il sequestro di una costruzione abusiva di 50 metri quadrati nei pressi della Strada Statale 36.

E’ successo lo scorso lunedì, grazie alla segnalazione pervenuta alla Polizia all’interno del progetto Savager, che utilizza rilievi fotografici satellitari per individuare discariche abusive, costruzioni illecite e altri tipi di abusi ambientali.

“La lotta all’abusivismo è uno degli impegni fondamentali del nostro mandato, abbiamo il dovere di tutelare il territorio e fare rispettare la legge – spiega il vicesindaco e Assessore alla Sicurezza Andrea Villa – Ringrazio la Polizia Provinciale e la nostra Polizia Locale, che hanno collaborato in modo efficiente ed efficace, per la costante attenzione verso un fenomeno abbastanza diffuso che vogliamo contrastare. L’ufficio comunale competente ora avvierà un procedimento amministrativo finalizzato al ripristino dell’area tramite ordinanza. Questa operazione ha una doppia finalità: da un lato, funge da deterrente e dall’altro promuove una tutela della legalità invitando alla repressione di comportamenti non a norma”.

La struttura era stata realizzata con pannelli di legno e risultava completa di arredamento interno e di riscaldamento mediante stufa a combustione (alimentata a legna), caratteristiche che la rendevano particolarmente pericolosa per l’elevato rischio di incendio.

Un soggetto è stato denunciato penalmente per violazione della normativa in materia edilizia. L’ufficio competente del Comune di Desio emetterà la relativa ordinanza per l’abbattimento della struttura abusiva, in quanto priva di qualsiasi titolo edificatorio e pericolo per la sicurezza.

Condividi

Join the Conversation