Dal Gigante 100 mila mascherine al Banco Alimentare

Anche in queste settimane di emergenza sanitaria e di elevata preoccupazione, Il Gigante non rinuncia ad essere al fianco di Banco Alimentare, a sostegno di tutti coloro che...

410 0
410 0

Anche in queste settimane di emergenza sanitaria e di elevata preoccupazione, Il Gigante non rinuncia ad essere al fianco di Banco Alimentare, a sostegno di tutti coloro che continuano a lavorare, oggi più che mai in prima linea, per le persone in difficoltà.

La storica catena di supermercati con oltre 60 negozi in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna, con il supporto dei suoi 5000 dipendenti, continua infatti a garantire aiuti al Banco Alimentare, tramite la costante fornitura di eccedenze alimentari che il Banco distribuisce, attraverso le strutture caritative partner, alle persone e alle famiglie bisognose sul territorio.

Consapevole delle difficoltà di reperimento delle protezioni contro l’epidemia, tra cui le mascherine necessarie a proteggere dal COVID-19 i volontari e gli operatori delle strutture caritative, fino alle persone in stato di bisogno, Il Gigante – Socio di SELEX Gruppo Commerciale – dona 100.000 mascherine al Banco Alimentare della Lombardia, del Piemonte e dell’Emilia Romagna.

“Proprio per questa ragione, in un momento di estrema complessità per tutti, ci sentiamo in dovere di aiutare come possiamo –dichiara Giancarlo Panizza, Presidente de Il Gigante – Il nostro pensiero in questi giorni è costantemente rivolto ai nostri collaboratori, che con il loro sforzo garantiscono a tutta la cittadinanza i servizi e la disponibilità dei prodotti nei nostri punti di vendita. Ci sembra più che mai doveroso rimanere vicino a tutti loro, ma altrettanto vicini a coloro che operano con quel sentimento forte dell’altruismo presso le strutture del Banco Alimentare”.

“Desideriamo ringraziare sentitamente i Supermercati Il Gigante – afferma Dario Boggio Marzet, Presidente di Banco Alimentare della Lombardia – che con tutti i suoi Collaboratori, anche in questo momento difficile, confermano la sensibilità e impegno concreto verso le attività del Banco Alimentare continuando nel lavoro e amicizia che da oltre 10 anni ci accomuna.”

Condividi

Join the Conversation