Brugherio, contributo economico per la Fondazione Piseri

BRUGHERIO – La sua attività di diffusione della musica come strumento di cultura e crescita prosegue da tempo. La fondazione “Luigi Piseri”, però, per il 2020 ha dovuto...

431 0
431 0

BRUGHERIO – La sua attività di diffusione della musica come strumento di cultura e crescita prosegue da tempo. La fondazione “Luigi Piseri”, però, per il 2020 ha dovuto fare i conti, al pari di molte altre realtà, con qualche contraccolpo derivante dall’emergenza Covid-19.

L’amministrazione comunale di Brugherio, al riguardo, ha deciso di darle ossigeno economico in considerazione delle spese straordinarie che ha dovuto sostenere per questo particolare periodo.

Il sostegno economico al sodalizio da parte del comune ammonta a 25 mila Euro e muove dalla consapevolezza che, come si legge nella determina di adozione, “la Fondazione ha dovuto sostenere dei costi straordinari per continuare la propria attività culturale e di insegnamento quali servizi di pulizia e sanificazione, acquisto di materiali e strutture per la protezione sanitaria e di materiali tecnologici per lo svolgimento delle lezioni online”.

Il comune ha ravvisato tra le esigenze della Fondazione “la necessità di procedere a investimenti, finora non effettuati per mancanza di risorse, per poter offrire un servizio di attività in streaming tecnologicamente all’altezza nell’ottica di mitigare future, mancate iscrizioni date dall’incertezza della possibilità di svolgere le lezioni in presenza”.

Il supporto del comune si inquadra nell’ottica, come ancora si evince dalla determinazione licenziata dall’ufficio servizi alla persona e politiche culturali, di “favorire il libero e volontario associazionismo promuovendo appositi interventi con gli enti, gli organismi della cooperazione e le associazioni che agiscono nei settori sociale, culturale, scolastico, economico, sportivo e ricreativo”. – Cri.Com

Condividi

Join the Conversation