Biblioteca Civica di Desio: 10 mila euro per acquisto nuovi libri

La biblioteca di Desio fra i beneficiari del contributo pubblicato dalla Direzione Generale Biblioteche del Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo) per...

188 0
188 0
La biblioteca di Desio fra i beneficiari del contributo pubblicato dalla Direzione Generale Biblioteche del Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo) per acquistare libri dalle librerie del territorio.
Il provvedimento, previsto dal Decreto Ministeriale firmato dal Ministro Franceschini, è finalizzato al rilancio delle biblioteche civiche e delle librerie locali dopo la crisi del Covid.
A Desio. In arrivo 10mila euro da destinare all’acquisto di libri presso almeno tre diverse librerie presenti sul territorio.
L’intento è quello di arricchire il patrimonio librario della Biblioteca Civica di Desio con testi che entreranno a far parte del nostro patrimonio e saranno utilizzati in progetti per incentivare alla lettura, soprattutto in una società ormai del tutto immersa nell’uso di sistemi ipertecnologici, digitali e informatici.
Per adempiere alla ratio del contributo, si è scelto di privilegiare le realtà economiche presenti nel nostro Comune. A Desio sono risultate due librerie e una fumetteria, tutte specializzate nella vendita di libri al dettaglio e interessate alla fornitura.
Prevede l’assegnazione di contributi per l’acquisto di libri da parte delle biblioteche che potranno così arricchire la propria dotazione documentaria acquistando i nuovi volumi in almeno 3 librerie presenti nel proprio comune o ambito provinciale.
La Cultura va sempre sostenuta, soprattutto in momenti di crisi come questi. Ed è per questo che il Comune ha deciso di intervenire tempestivamente a supporto e integrazione del sistema culturale, che ha una funzione fondamentale all’interno della Città. Ma questa è anche un’operazione sinergica tra cultura e commercio, proprio per dare un aiuto concreto alle attività locali, in questo caso librerie, e rilanciare le attività desiane.
 Ammonta a circa 87.000 documenti (libri, cd, dvd): il settore fumetti ammonta a meno di 1000 unità. Grazie al contributo statale è oggi possibile rivolgersi ad una libreria specializzata in fumetti che potrà fornire quanto di meglio offre il mercato editoriale per cui si è scelto di destinare 1000 euro per incrementare questo settore.
Condividi

Join the Conversation