Arriva Maisagià alla fiera di Santo Stefano a Vimercate

Arriva Maisagià, sabato 3 Agosto, alla fiera di Santo Stefano a Vimercate. La fiera, che si svolge per il quinto anno consecutivo, avrà luogo  dalle 9:00 alle 24:00...

1237 0
1237 0

Arriva Maisagià, sabato 3 Agosto, alla fiera di Santo Stefano a Vimercate. La fiera, che si svolge per il quinto anno consecutivo, avrà luogo  dalle 9:00 alle 24:00 nelle vie del centro.

 La Fiera di Santo Stefano è uno degli eventi più cari ai cittadini e rievoca le tradizioni contadine di Vimercate; è per questo Pro Loco Vimercate ha voluto presentare in quest’occasione un nuovissimo dolce che racconta le tradizioni della città: Maisagià, una pannocchia di pasta frolla con il cuore di cioccolato.

Maisagià è stato pensato da Pro Loco Vimercate per rievocare la storia, la cultura e le tradizioni di Vimercate. La forma, una pannocchia, celebra la vocazione contadina di Vimercate. Il sapore del ripieno ricorda quello della torta paesana creando un rimando al dolce che accompagna la città da secoli e, nel contempo, rievoca la capacità dei contadini di creare pietanze uniche e squisite con pochi ingredienti. Infine, il nome: l’uso del termine in dialetto vimercatese “Maisagià” descrivere l’esclusività e la novità del dolce, (mai assaggiato prima); mentre l’originale crasi tra “mais” – per ricordare le numerose coltivazioni di granoturco presenti nella zona – e “assaggiare” conferisce un ulteriore rimando al territorio. E’ stato fortemente voluto da Pro Loco Vimercate ed è stato realizzato con la collaborazione con Mario Nava che ha trasformato le indicazioni del direttivo dell’associazione in una squisita ricetta. Nava è conosciuto dalla cittadinanza per essere stato premiato dal Gambero Rosso.

Presentato per la prima volta alla Fiera di Santo Stefano e disponibile presso il gazebo Pro Loco Vimercate a un costo di 3€ a pezzo, Maisagià sarà proposto durante ogni iniziativa e manifestazione organizzata da Pro Loco Vimercate. Maisagià non è l’unica novità di quest’edizione della Fiera. Oltre alle bancherelle agroalimentari, l’esposizione di animali tipici delle corti brianzole, la visita guidata alla collegiata di Santo Stefano e l’immancabile appuntamento con la trippa, i fuochi d’artificio, la musica e il ballo in piazza, saranno organizzate delle visite a Palazzo Trotti, una gara per i golosi di anguria e numerosi giochi della tradizione contadina, per grandi e piccini.

PROGRAMMA FIERA DI SANTO STEFANO

9:00 • apertura degli stand e dell’esposizione degli animali da cortile;  10:00 • Santa Messa nella Chiesa di Santo Stefano con incendio del pallone. Seguirà:  trucca bimbi; parco Trotti  in sella ai pony, parco Trotti . Ore 11:00 • saluti istituzionali, Piazza Roma e  benedizione degli animali, Parco Trotti. Dalle 11:00 alle 13:00 visita guidata a Palazzo Trotti (si consiglia prenotazione). Ore 12:00 Pranzo della tradizione  trippa  e non solo nel punto ristoro, Piazza S. Stefano.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation