Arcore, un’ordinanza per promuovere la qualità dell’aria

ARCORE – Dal divieto di sostare con il motore acceso alla regolazione delle temperature, passando per la proibizione di combustioni all’aperto a scopo di intrattenimento. Anche il Comune di...

352 0
352 0

ARCORE – Dal divieto di sostare con il motore acceso alla regolazione delle temperature, passando per la proibizione di combustioni all’aperto a scopo di intrattenimento. Anche il Comune di Arcore scende in campo per dichiarare guerra all’inquinamento e promuovere la qualità dell’aria.

Un’ordinanza emessa dal Sindaco Maurizio Bono stabilisce infatti paletti precisi a cui i cittadini si dovranno attenere sinché la qualità dell’aria non avrà ottenuto un significativo miglioramento.

L’ordinanza dispone, tra le altre misure, il “divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa, in presenza di impianto di riscaldamento alternativo, aventi prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe quattro stelle”.

Il divieto si estende poi anche all’utilizzo di tipologie di combustioni all’aperto, dal falò al barbecue sino ai fuochi d’artificio per scopo di intrattenimento, ai veicoli di sostare con il motore acceso, allo spandimento degli effluenti di allevamento e ad altre tipologie. L’inosservanza di tutte queste prescrizioni comporterà l’erogazione di sanzioni. (articolo di Cristiano Comelli) 

Condividi

Join the Conversation