Alpini: nel 2019 l’Adunata del Centenario

Con gli Alpini parole e fatti vanno di pari passo. Così, la “marcia” verso l’Adunata del Centenario –in calendario il 10, 11 e 12 maggio prossimi a Milano,...

702 0
702 0

Con gli Alpini parole e fatti vanno di pari passo. Così, la “marcia” verso l’Adunata del Centenario –in calendario il 10, 11 e 12 maggio prossimi a Milano, dove un secolo fa nacque l’ANA (Associazione Nazionale Alpini) – comincia proprio con le parole. Quelle capaci di esprimere lo spirito e i valori, la solidarietà e l’amore per la montagna che caratterizzano gli Alpini e che sono alla base di quella che potremmo definire, giocando appunto con le parole, ”alpinità”. Le parole, insomma, che partecipano al Concorso letterario nazionale Parole attorno al fuoco.

Ideato e organizzato dalla Sezione ANA di Treviso e dal Gruppo Alpini di Arcade, con il patrocinio del COA (Comitato Organizzatore Adunata), il contributo di Regione Lombardia, il patrocinio di Regione Veneto e Regione Lombardia, Comune di Milano e Comune di Arcade, il concorso apre il programma di Aspettando la 92a Adunata Nazionale di Milano. “La Montagna: le sue storie, le sue genti, i suoi soldati, i suoi problemi di ieri e di oggi” il tema cui devono ispirarsi gli scritti.

Vincitrice di questa 24a edizione è Gabriella Brumat di Turriaco (Gorizia), con il racconto “Una portatrice”. Seconda classificata Loreta Chenetti di Belluno, con “Frammenti di ricordi”. Terzo posto per “Quasigemelli” di Fabio Tittarelli, di Roma. Rosa d’argento a Paola D’Agaro, di Pordenone, per “Vite minuscole”. Il Trofeo Bettiol va invece a Paolo Meneghini di Carrè (Vicenza), con “La fuga dei cervelli”.

Premiazione ufficiale  sabato 12 Gennaio, alle ore 15, all’Auditorium Testori di Piazza Città di Lombardia, a Milano.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation