All’Autodromo di Monza il Mondiale auto a guida autonoma

A Palazzo Pirelli il tavolo a tema ‘Smart Mobility e Intelligenza Artificiale’ con tutti i principali protagonisti dell’industria dell’automotive. Presente all’incontro anche Bryn Balcombe Chief Strategy Officer di...

601 0
601 0

A Palazzo Pirelli il tavolo a tema ‘Smart Mobility e Intelligenza Artificiale’ con tutti i principali protagonisti dell’industria dell’automotive. Presente all’incontro anche Bryn Balcombe Chief Strategy Officer di ‘Roborace’, che sarà il campionato mondiale di auto senza pilota con veicoli alimentati elettricamente e a guida autonoma orientati all’Intelligenza Artificiale.

“Stiamo lavorando per portare in Autodromo a Monza il campionato mondiale di auto a guida autonoma ‘Roborace’. Vogliamo valorizzare le potenzialità del nostro Autodromo che può diventare un laboratorio dove sperimentare tecnologie innovative, anche nell’ottica di questa competizione e un hub di innovazione con il supporto di università, imprese del settore e istituzioni”. E’ quanto dichiarato dal  vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese che ha promosso il momento di lavoro e ne ha coordinato l’attività.

“È un piacere per me essere qui in Regione Lombardia, una terra con una grande tradizione per il motorsport e con il terzo circuito più antico al mondo” ha detto Bryn Balcombe Chief Strategy Officer di Roborace.

Hanno partecipato al ‘Tavolo’ rappresentanti sia delle case produttrici sia dei componentisti tra cui Altran, Brembo, Daimler, Dallara, Fiat Chrysler, Ford, Iveco, Magneti Marelli, OMR, Pirelli, Streparava e Tesla.

Sono intervenuti anche rappresentanti del Cluster Lombardo Mobilità, Politecnico di Milano, Autodromo di Monza, Concessioni Autostradali Lombarde, Confindustria Lombardia, EC – Joint Research Centre di Ispra, Fondazione Giannino Bassetti, The European House Ambrosetti e Vodafone. Tra i presenti anche rappresentanti di Saipem in quanto, tra gli obiettivi del Tavolo e tra i temi più trattati, vi è anche quello sui carburanti del futuro e di nuova generazione.

Quello lombardo rappresenta uno dei principali poli del settore con componentisti eccellenti che forniscono l’80% del valore di un veicolo. Molti componenti per i veicoli assemblati nel mondo sono infatti prodotti proprio in Lombardia. Secondo alcune stime, inoltre, entro il 2035 il 75% delle auto saranno a guida autonoma o assistita.

Si prevede anche che da qui al 2025 arrivino a convivere una pluralità di tecnologie con quote pari a circa il 21% per le tecnologie tradizionali (ICE), al 49% per le tecnologie ibride, al 20% per l’elettrico e al 9% per le tecnologie emergenti come l’idrogeno. Il settore automotive in Lombardia conta più di 1000 aziende, un terzo di quelle italiane, ha un fatturato annuo pari a 20 miliardi, in tutta Italia sono 40 miliardi e ha oltre 50.000 dipendenti diretti.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation