Accesso al credito: da Regione 175 mln alle imprese

Regione Lombardia pone ancora una volta attenzione alle difficoltà per le imprese sull’accesso al credito in tempi rapidi con l’obiettivo di permettere alle aziende di ricominciare a “respirare”. Dopo...

777 0
777 0

Regione Lombardia pone ancora una volta attenzione alle difficoltà per le imprese sull’accesso al credito in tempi rapidi con l’obiettivo di permettere alle aziende di ricominciare a “respirare”.

Dopo essere stata la prima a lanciare un quasi inascoltato grido di allarme sui costi dell’energia, la  immette ancora una volta risorse a sostegno dell’economia lombarda. Torna disponibile la misura Credito Adesso Evolution con una dotazione di oltre 175 milioni di euro.

Piccole e medie imprese, liberi professionisti e studi associati potranno richiedere le risorse attraverso Finlombarda.

“E’ uno strumento già utilizzato – ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Guidesi – e che abbiamo deciso di rifinanziare corposamente perché in questo momento le nostre imprese hanno bisogno di credito e liquidità. In particolare, ‘Credito Adesso Evolution’ serve per l’abbattimento dei costi della liquidità e mette a disposizione delle aziende risorse utili per il proseguimento delle loro attività. La Regione si conferma ancora una volta alleata delle imprese”.

La misura garantisce accesso al credito e liquidità in tempi rapidi, permette infatti di ridurre del 3% il pricing dei finanziamenti che possono raggiungere un massimo di 70.000 euro. Nel dettaglio, 15 milioni dei 175 totali sono destinati all’incremento del fondo ‘Abbattimento interessi sui finanziamenti alle PMI cofinanziati da BEI’, mentre i restanti 160 potenziano il plafond dei finanziamenti.

“Noi abbiamo messo a disposizione 175 milioni di euro – ha proseguito l’assessore – per il credito e la liquidità delle imprese lombarde. Il tutto dopo avere fatto insieme al sistema dei confidi regionali un altro strumento che si chiama Confidiamo. Questa misura offre alle aziende liquidità garantita al 100% da Regione Lombardia”.

“Abbiamo fatto anche – ha chiosato l’assessore Guidesi – una serie di proposte che sono arrivate dal Tavolo del credito che abbiamo organizzato in assessorato con tutte le associazioni di categoria e poi presentate agli enti sovraregionali”.

“Credo – ha aggiunto Guidesi – che la proroga della moratoria sui debiti sia un’urgenza evidente e sarebbe opportuno fare richieste alla Commissione Europea”.

“Serve infatti un intervento per quella che abbiamo definito ‘pandemia energetica’- ha spiegato – esattamente come quello legato al periodo della pandemia sanitaria. E’ auspicabile un intervento a ristoro da parte del governo: solo in questo modo è possibile aiutare tutte le aziende che hanno extra costi evidenti per effetto dei quali i cicli produttivi sono messi in gravi difficoltà. Rinunciare alla marginalità mette a rischio la continuità produttiva, con conseguenti ricadute occupazionali e sociali”.

“È la scelta vincente, – conclude l’assessore – noi utilizziamo questo metodo ormai da un anno e mezzo. Qualche mese fa, per la prima volta, abbiamo presentato la nuova programmazione degli strumenti regionali. In questo modo, da qui al 31 dicembre 2024, il sistema lombardo produttivo conosce gli strumenti che la Regione può mettere in campo per sostenere le imprese. Inoltre, continuiamo a fare proposte utili agli enti sovra regionali, palesando esattamente quali sono le esigenze del momento e dell’economia reale”.

La misura Credito Adesso Evolution è attiva dal 15 settembre ed è stata accolta positivamente dalle associazioni di categoria, in particolare da CNA e da Confcommercio Lombardia.

Maggiori informazioni su Credito Adesso Evolution disponibili al seguente indirizzo www.impresere.regione.lombardia.it.

Condividi

Join the Conversation