Al centro congressi Lariofiere torna “Agrinatura”

Oggi è l'ultimo giorno per visitare Agrinatura, in programma al centro congressi "Lariofiere" di Erba (CO) dal 28 Aprile al 1° Maggio. La mostra si...


croppedimage720439-2018-04-28-erba-agrinatura
92 0
92 0

Oggi è l’ultimo giorno per visitare Agrinatura, in programma al centro congressi “Lariofiere” di Erba (CO) dal 28 Aprile al 1° Maggio. La mostra si propone di sottolineare e far emergere le potenzialità di business legate alla promozione turistica territoriale con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale, tematica questa, sempre più cruciale tanto a livello globale quanto locale.

Questi intenti, tradizionalmente patrimonio di Agrinatura si sposano naturalmente con la proposta del ministero dei beni culturali e di quello dell’agricoltura “2018 – Anno del Cibo Italiano”. Nell’ambito di questo progetto sottolineiamo quindi le attività legate al laboratorio “Tavola delle Convivialità: Ti assaggio, Ti scopro, Ti conosco” dove il visitatore sarà guidato alla scoperta di piatti e tradizioni italiane associandoli alla loro esatta collocazione geografica.

Presso lo stand di Parco Valle Lambro la mostra “Sulle orme degli artisti” con il proponimento di far conoscere i panorami incantevoli delle terre brianzole tramite gli scritti e le pennellate di importanti artisti come Giuseppe Parini, Stendhal, Andrea Appiani e Giuseppe Segantini.

Per quel che riguarda l’innovazione in campo agricolo citiamo le interessanti conferenze che si propongono di illustrare alcuni aspetti dell’evoluzione del settore. Segnaliamo le conferenze “L’agricoltura del futuro: gli scenari per le piccole e medie imprese agricole” e “Nanotecnologie per un futuro sostenibile. L’impatto di nanofertilizzanti in agricoltura” che si propongono di approfondire i nuovi sviluppi dell’agricoltura.

Di taglio più specifico e di alta rilevanza per il territorio l’appuntamento con il progetto “APE AMBIENTE AGRICOLTURA” (dedicato alla memoria del compianto Massimo Spreafico) e sviluppato da Università degli Studi di Milano, Facoltà di Agraria, Dipartimento DeFENS; Associazione Produttori Apistici Como e Lecco; Consorzio Agrario Lombardo con la conferenza Canapa: una nuova frontiera. Aspetti tecnici, fiscali e legali della coltivazione della canapa organizzata da Coldiretti.

L’equilibrio tra ambiente e attività antropiche non sarà il solo fil rouge della manifestazione che approfondirà anche la tematica del benessere e della salute. Presentando espositori attivi nell’ambito della cosmesi naturale e interessanti conferenze che illustreranno una delle ultime frontiere della medicina: La funzione e il rapporto dei batteri probiotici e prebiotici.

Questi batteri sono benigni e naturalmente presenti nel nostro organismo e il loro equilibrio pare influenzare la nostra salute e l’insorgenza di disturbi e patologie.

Fulcro della manifestazione resta il rapporto tra espositori e visitatori. Presso i tre padiglioni, convenientemente allestiti, i visitatori potranno interagire e confrontarsi con gli espositori pressochè su ogni tematica. Saranno presenti infatti: rivenditori di attrezzature, dai trattori agli attrezzi da orto, numerose aziende agricole che porteranno in fiera i sapori e i profumi dei più rinomati cibi della penisola incluse produzioni locali limitate nei numeri ma autentiche chicche per i buongustai alla ricerca della genuinità e delle tradizioni.

La fiera strizza l’occhio anche ai giovani che potranno trovare stand di numerosi birrifici artigianali con produzioni uniche e di elevata qualità. I bambini invece, come di consueto, potranno entrare in un mondo fiabesco. Figli dell’era post-moderna i più piccoli potranno infatti toccare e vedere dal vivo vari animali che, per loro, sono ormai solo personaggi di fiabe e documentari.

Insomma Lariofiere propone un evento a 360 gradi che coinvolgerà tutte le fasce d’età con proposte ad hoc. Per Agrinatura parlano i numeri: 200 espositori, 12000 mq di spazio espositivo e un bacino di utenza che nella passata edizione (2017) ha superato i 30000 visitatori.

Commenti