Tabagismo, il 13 dicembre convegno a Vimercate

Formare medici e operatori sanitari per aiutarli a curare i fumatori dal tabagismo. Questo il senso dell’iniziativa che si terrà all’Ospedale di Vimercate il 13 dicembre prossimo, per...

358 0
358 0

Formare medici e operatori sanitari per aiutarli a curare i fumatori dal tabagismo. Questo il senso dell’iniziativa che si terrà all’Ospedale di Vimercate il 13 dicembre prossimo, per l’intera giornata, , frutto della collaborazione tra l’ASST di Vimercate e la Società Italiana di Tabaccologia.

Anche se comunemente viene considerato una abitudine innocente, in realtà – stando alle dichiarazioni dell’OMS – il consumo di tabacco costituisce la prima causa di morte evitabile in occidente. Un comportamento che causa circa 75.000 morti ogni anno in Italia e più di 6 miliardi di euro spesi in cure sanitarie.

In Italia attualmente ci sono circa 11,6 milioni di fumatori (il 22% della popolazione), con una preoccupante ripresa da parte dei giovani, quelli in particolare compresi nella fascia che va dai 15 ai 24 anni.
Nel solo territorio dell’ATS Brianza (province di Lecco e Monza Brianza), stando ai dati disponibili, le patologie fumo-correlate comportano più di 40 milioni di euro spesi ogni anno solamente per ricoveri ospedalieri. Una semplice proiezione sul territorio regionale porterebbe tali costi a più di 300 milioni di euro.

Molti fumatori potrebbero smettere di fumare, se fossero aiutati con i trattamenti corretti. “Anche per questo motivo – spiega Biagio Tinghino, responsabile della struttura dell’ASST di Vimercate che si occupa di Alcologia e Nuove Dipendenze – la nostra azienda socio sanitaria sostiene i servizi per il trattamento del tabagismo: due sul territorio (Vimercate e Seregno, all’interno dei servizi per le dipendenze) e uno in ospedale (Vimercate). Di più: in collaborazione con la Società Italiana di Tabaccologia offre una giornata intera di formazione sul tema.

Docenti provenienti da vari centri di eccellenza italiani hanno dato la loro disponibilità a trasferire la loro esperienza e le loro conoscenze agli operatori sanitari del nostro territorio e del Nord-Ovest italiano. Nella prossima giornata del 13 dicembre – aggiunge lo specialista di Vimercate – ci si occuperà dei meccanismi neurochimici attraverso i quali la nicotina produce dipendenza, degli approcci psicologici e farmacologici per curare i fumatori, ma soprattutto di nuove tecniche brevi per motivare anche le persone più sfiduciate”.

Condividi

Join the Conversation