Oncofertilità genitori contro la malattia

Sostenere il diritto alla genitorialità dei pazienti oncologici. Questo il tema al centro del convegno che si è tenuto questo pomeriggio a Palazzo Pirelli, occasione di confronto scientifico sulla necessità di dedicare...

295 0
295 0

Sostenere il diritto alla genitorialità dei pazienti oncologici. Questo il tema al centro del convegno che si è tenuto questo pomeriggio a Palazzo Pirelli, occasione di confronto scientifico sulla necessità di dedicare attenzione all’infertilità a seguito di malattie tumorali.

L’iniziativa è stata promossa dalla Vice Presidente del Consiglio regionale Francesca Brianza (Lega) e nell’occasione, alla presenza di Alessandro Peccatori, uno dei pionieri dell’Oncofertilità in Italia in forza allo IEO, si è discusso in particolare dell’accesso ai Centri della rete regionale per la Procreazione Medicalmente Assistita (PMA).

Negli ultimi anni il progressivo aumento della sopravvivenza dei pazienti affetti da neoplasie ha posto l’attenzione sugli effetti a lungo termine delle terapie antitumorali e sulla qualità della vita dei pazienti dopo il trattamento: un progresso che deve adesso facilitare i pazienti oncologici che vogliono ricorrere alla crioconservazione dei gameti. Secondo i dati del censimento condotto dell’Istituto Superiore di Sanità nel 2016 su un totale di 201 centri di PMA, i centri pubblici di oncofertilità in Italia erano 28 unità, di cui 15 al Nord.

Il dibattito ha visto la presenza di Rosanna D’Antona Presidente EuropaDonna ItaliaAlessandro Peccatori pioniere dell’Oncofertilità in Italia e Direttore dell’Unità fertilità e procreazione in Oncologia dell’IRCCS Istituto Europeo di Oncologia, Fabio Ghezzi Professore Ordinario e Direttore Scuola Specializzazione all’Università degli Studi dell’Insubria di Varese, Corrado Tinterri Direttore Breast Unit dell’Humanitas, Gabriella Farina Direttore del Dipartimento di Oncologia ASST Fatebenefratelli Sacco Milano e Eugenia Trotti Dirigente medico ASST Sette Laghi.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation