Ats Brianza: un corso per associazioni e fondazioni

Grande adesione ai primi due incontri del corso di formazione “La gestione delle Associazioni e delle Fondazioni”, organizzato da ATS Brianza. All’interno del sistema di Welfare Regionale orientato...

459 0
459 0

Grande adesione ai primi due incontri del corso di formazione “La gestione delle Associazioni e delle Fondazioni”, organizzato da ATS Brianza.

All’interno del sistema di Welfare Regionale orientato al paziente ci sono realtà giuridiche di diritto privato, quali Associazioni e Fondazioni, che hanno la responsabilità di gestire un patrimonio destinato al perseguimento di uno scopo fissato nello statuto e diretto al soddisfacimento di interessi comuni a più soggetti, senza finalità di lucro.

Le ATS hanno il compito di vigilare sulle Fondazioni, sulle Associazioni e altre istituzioni di carattere privato senza scopo di lucro che operano in ambito sanitario, socio sanitario e socio assistenziale.

Il corso, avviato il 16 novembre è stato presentato dal Direttore Generale di ATS Brianza, dr. Scarcella: “Abbiamo pensato di organizzare questo corso di carattere innovativo, partendo dall’esigenza riscontrata di effettuare un percorso formativo rivolto alle persone che occupano ruoli manageriali nelle Fondazioni e Associazioni e ai componenti della Commissione di Vigilanza ATS. L’obiettivo che intendiamo raggiungere è fornire un contributo concreto di strumenti e conoscenze su temi strategici per migliorare il funzionamento di questi enti, condividendo le principali criticità e le modalità per affrontarle”.

La prima giornata ha visto anche l’intervento della dr.ssa Rosetta Gagliardo, Dirigente della UO Rete Territoriale della Direzione Generale Welfare che ha esposto gli orientamenti della Direzione Generale Welfare in tema di programmazione socio – sanitaria.

Di seguito, il Direttore Sociosanitario di ATS, dr. Antonio Colaianni, ha presentato e moderato una tavola rotonda dal titolo “Fondazioni e Associazioni: esperienze e prospettive future”, dando voce ad alcuni rappresentanti di Enti del Terzo Settore che gestiscono unità d’offerta sociosanitarie e sociali: “Dietro gli statuti e i bilanci che sono oggetto di verifica amministrativa ci sono realtà e persone che hanno in carico persone fragili, e che lo fanno con una sensibilità e capacità di accoglienza straordinarie. ATS ha l’importante ruolo di promuovere e curare le relazioni ed interconnessioni del Terzo Settore con le Istituzioni e con tutta la rete delle unità d’offerta sanitarie, sociosanitarie e degli Enti Lcali” ha commentato il dr Colaianni nel chiudere la prima giornata.

Nel secondo incontro del 17 novembre hanno dato un importante contributo la dott.ssa Spreafico della Direzione Generale Famiglia, UO Volontariato e Terzo Settore, dando un quadro chiaro e completo della riforma del Terzo Settore e del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. A seguire l’avvocato Stefano Sartorato, ha esposto i complessi aspetti fiscali correlati alla gestione delle Fondazioni e Associazioni.

I prossimi incontri sono previsti il 20 novembre 2023 dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e il primo dicembre 2023 dalle ore 9,30 alle ore 12,30. E vedranno la partecipazione come relatori del Dott. Vincenzo Petronella – Direttore Amministrativo Fondazione IRCSS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, in tema di Bilancio e gestione del patrimonio, di un secondo intervento dell’Avvocato Sartorato sui Profili civilistici e penali degli amministratori e del Dott. Paolo Evangelista –Magistrato Contabile – Procuratore Generale della Corte dei Conti che parlerà della Responsabilità di fronte alla Corte dei Conti.

Condividi

Join the Conversation