Allenarsi a casa usando l’elastico: esercizi braccia

Gli elastici rappresentano un ausilio perfetto per potersi allenare all’interno della propria abitazione. Si tratta infatti di uno strumento molto pratico ed efficace, oltre che facile da utilizzare....

350 0
350 0

Gli elastici rappresentano un ausilio perfetto per potersi allenare all’interno della propria abitazione. Si tratta infatti di uno strumento molto pratico ed efficace, oltre che facile da utilizzare. Grazie ad essi è possibile conseguire alcuni notevoli risultati, ovvero migliorare il proprio tono muscolare, elevare la proporzione di volume muscolare e diminuire la percentuale del grasso eccedente. In particolare è possibile conseguire questi risultati per le nostre braccia. Vediamo come.

Perché usare l’elastico per le braccia

Per chi decide di dare vita ad un programma di allenamento all’interno della propria abitazione, gli esercizi con l’elastico per le braccia sono molto frequenti. A consigliarli è in particolare il fatto che il peso corporeo difficilmente è in grado di svolgere un ruolo di carico efficace nell’estensione e nel piegamento del gomito, ovvero i due schemi motori di base. Gli elastici possono quindi trasformarsi in un ausilio ideale per poter sforzare i muscoli delle braccia.

Esercizi con gli elastici per il bicipite: il piegamento del gomito

Per quanto concerne esercizi per bicipiti con elastico, come indicato sul sito https://www.corpoperfetto.com/esercizi-per-bicipiti-con-elastico/ si può utilizzare in particolare il piegamento del gomito. Dopo aver appoggiato l’elastico a terra occorre mettere i piedi in modo da andare a coprire una delle fasce, per poi afferrare saldamente l’elastico con le mani. La posizione ideale prevede la schiena dritta, le ginocchia leggermente piegate e il busto ben attivato. L’attenzione deve essere rivolta esclusivamente sul piegamento del gomito, facendo in modo che le altre parti del corpo non si muovano o lo facciano pochissimo. Una volta terminato il movimento del gomito tornando alla posizione iniziale, occorre mantenere un movimento controllato, teso a mantenere il muscolo sotto sforzo più a lungo possibile.

Esercizi con elastici per tricipite: estensione del gomito con flessione in avanti

Se invece si desidera allenare il tricipite, si può utilizzare l’estensione del gomito con flessione in avanti. In questo caso l’elastico deve essere posizionato alle proprie spalle, per poi farci un passo sopra in modo da coprire una delle fasce. Il passo seguente prevede la discesa verso il pavimento, afferrando l’elastico e rimanendo piegati in avanti. Inoltre occorre piegare i gomiti ad angolo retto e spostarli con leggerezza verso l’esterno, ovvero lontano dal proprio corpo.
Una volta che la fase preparatoria sia stata effettuata in maniera ottimale, è possibile iniziare il movimento, ricordando in questo caso che occorre riuscire a restare concentrati soltanto sull’estensione del gomito. Per farlo in maniera ottimale, è quindi necessario evitare di dondolare e di fare altri movimenti che all’atto pratico risultano del tutto inutili. Ove poi fosse possibile, occorre riuscire a mantenere la posizione assunta per oltre un secondo nel punto in cui le braccia avranno ultimato il movimento.

Condividi

Join the Conversation