Una APP per chiamare i centri antiviolenza sulle donne

Una APP per facilitare il contatto fra le donne vittime di violenza e i centri antiviolenza. La presenterà a breve l'assessore alle Politiche per la famiglia, Genitorialità e...


144 0
144 0

Una APP per facilitare il contatto fra le donne vittime di violenza e i centri antiviolenza. La presenterà a breve l’assessore alle Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità della Regione Lombardia, Silvia Piani, come ha annunciato chiudendo, presso l’Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri di Milano, la Tavola rotonda sulla ‘violenza alle donne’.

L’assessore ha poi anticipato i dati del primo semestre 2018: le donne che hanno avuto un primo contatto coi Centri antiviolenza lombardi sono state 7.213. Sono state 5.892 in tutto il 2017.

L’app  permetterà alle donne di trovare in tempo reale il centro antiviolenza più vicino a loro, dove poter ricevere un aiuto immediato. 

L’applicazione sarà collegata al sito regionale www.nonseidasola.regione.lombardia.it, sarà georeferenziata e permetterà di individuare il Centro Anti Violenza più vicino.

L’assessore ha anche confermato che a breve cominceranno i lavori del nuovo Piano quadriennale antiviolenza “che dovrà essere sempre più attuale e più rappresentativo della realtà.

Commenti