Saugella cede al tie-break contro Foppapedretti

Una prova generosa del Saugella Monza, fra le mure amiche del palazzetto di via Stucchi. non basta per piegare le bergamasche della Foppapedretti, vincenti al...


Saugella vs Foppapedretti
159 0
159 0

Una prova generosa del Saugella Monza, fra le mure amiche del palazzetto di via Stucchi. non basta per piegare le bergamasche della Foppapedretti, vincenti al tie-break contro le ragazze di Delmati. Cinque set di grande intensità emotiva davanti ad oltre 2250 spettatori e un punto messo in cascina per il Saugella, che riesce così a mantenere 3 lunghezze sul Montichiari.

DICHIARAZIONI POST PARTITA

Anna Nicoletti (schiacciatrice Saugella Team Monza): Anche stasera abbiamo dimostrato di essere in crescita. Con il giusto atteggiamento siamo riuscite a risalire la china e a mettere in difficoltà un’ottima squadra come Bergamo. Avevamo l’opportunità di chiudere la partita e di portarci a casa i tre punti, è vero, e forse c’è mancata un po’ di esperienza. In ogni caso, però, dobbiamo guardare al punto conquistato come con fiducia per il prosieguo della stagione”.

Miriam Sylla (schiacciatrice Foppapedretti Bergamo): “Siamo scese in campo consapevoli che sarebbe stata dura. La Saugella è una squadra che non molla mai e che, anche in allenamento congiunto, ci aveva dimostrato di essere un osso duro. Siamo state molto brave a non disunirci nei momenti delicati della partita. Sono due punti molto importanti che non ci fanno perdere terreno con le prime posizioni. Ci tengo a fare comunque i complimenti a Monza per come ha giocato: il punto se l’è davvero meritato”.

LA CRONACA IN BREVE

PRIMO SET: Il punto a punto delle prime battute (3-3) viene interrotto dal break bergamasco (due muri di Guiggi), 5-3. La Saugella rimane attaccata grazie all’errore di Sylla, 5-4, ma Bergamo sprinta con un’altra giocata di Guiggi, 7-4. Le brianzole ritornano a meno uno approfittando di un errore di Sylla, 7-6, poi però si fanno sorprendere dalla Foppapedretti, brava a riallungare di nuovo con Gennari, 9-6. Con pazienza e grazie al prolifico turno di Candi al servizio (filotto di tre punti), la squadra di Delmati aggancia il pari (10-10) e poi sorpassa sempre con l’ace di Candi: 11-10 e Lavarini chiama time-out. Le ospiti, però, non mollano: Gennari firma due ace di fila e riporta le sue avanti, 14-11, con Delmati costretto a chiamare time-out. Aelbrecht tenta di spingere le sue a ridurre il gap (16-13), ma una Guiggi scatenata prima va a segno e poi mura Tomsia, 18-13. L’opposto brianzolo lascia spazio a Nicoletti ma le cose non cambiano: Guiggi schiaccia a terra la fast e Delmati chiama time-out sul 20-13 per la Foppapedretti. Con la giocata centrale di Candi, grazie ad un errore bergamasco e all’attacco di Eckerman, il Saugella Team si rifà sotto, 22-17. Partenio e Paggi, però, chiudono il primo gioco per le ospiti, 25-18.

SECONDO SET: Grande equilibrio nelle prime battute (4-4), con qualche errore da entrambe le parti, poi il Saugella Team Monza fa le prove di allungo grazie ad un filotto di tre punti (Begic, Aelbrecht, Begic), 9-6 e Lavarini chiama time-out. La Foppapedretti aggancia la parità con tre punti di fila (ottimo turno al servizio di Gennari), 10-10 e Delmati chiama time-out. Al ritorno in campo le brianzole si fanno trascinare da Aelbrecht: tornano avanti e piazzano il break (errore di Guiggi), 14-12. Nel momento del possibile allungo, qualche sbavatura monzese agevola il pareggio di Bergamo (14-14) che poi, con la giocata di Paggi, torna avanti, 16-15. Si viaggia sulla parità fino al 16-16, poi la Foppapedretti incrementa con due assoli di Paggi (18-16) e Delmati inserisce Segura per Eckerman. Gennari guida Bergamo al vantaggio, 20-18, Dall’Igna firma il meno uno, ma Guiggi schiaccia a terra il nuovo più due Bergamo. Sale in cattedra Nicoletti: due giocate valgono la parità Saugella, 21-21, e Lavarini chiama la pausa. Al ritorno in campo le padrone di casa si fanno trascinare dal proprio pubblico, da Eckerman e da Dall’Igna, 23-22, ma Gennari firma il pari, 23-23 e Delmati chiama time-out. Riprende il gioco: Eckerman non sbaglia da posto quattro e Candi mura Gennari, con il Saugella Team Monza che si aggiudica il secondo gioco, 25-23.

TERZO SET: nuovo gioco ma sempre grande equilibrio in campo (3-3). Due lampi di Sylla (ottimo impatto per lei sul set) vale il più due Bergamo, 5-3, che poi incrementa grazie all’errore di Begic, 7-4. Col cuore il Saugella Team acciuffa il pari (Candi ed Eckerman), 7-7, poi passa avanti ancora con due giocate di Candi (muro su Paggi e primo tempo), 10-8. La qualità consente alla Foppapedretti di ricucire lo strappo (11-11) e passare in vantaggio con Partenio, 12-11, anche se la Saugella è sempre lì, incollata al punteggio (13-13). Quando Begic spara out il servizio e Guiggi va a segno con un primo tempo sembra che le ragazze di Lavarini possano allungare, ed invece Begic ed Eckerman firmano la parità, 15-15. Qualche sbavatura monzese ed un’ottima generosità in difesa consentono alle ospiti di calare il break (18-16) e Delmati chiama time-out. Alla ripresa del gioco, però, Candi non sbaglia il primo tempo, Eckerman firma l’ace, Monza difende con continuità e Lavarini ferma il gioco sul 18-18. Punto a punto fino al 20-20, poi la Saugella spinge sull’acceleratore con Eckerman 22-21, Partenio firma il pari ma poi sbaglia al servizio (23-22 Monza). Finale incandescente: Sylla non sbaglia da posto quattro (23-23), Delmati chiama time-out, Eckerman attacca out, Nicoletti fa il contrario e Gennari la imita bene, 25-24 Bergamo. Una Nicoletti scatenata tiene in corsa le sue (25-25), Eckerman firma l’ace (26-25), Lo Bianco risponde per Bergamo (26-26) ma Begic e l’errore di Partenio regalano il set al Saugella Team Monza, 28-26.

Commenti