Monza, in mostra la storia dei suoi cappellifici

La storia dei cappellifici di Monza sarà in mostra dal 20 ottobre 2018 al 6 gennaio 2019 presso i Musei Civici di Monza...


374 0
374 0

La storia dei cappellifici di Monza sarà in mostra dal 20 ottobre 2018 al 6 gennaio 2019 presso i Musei Civici di Monza – Via Teodolinda, 4. Attraverso l’esposizione di numerosi documenti, oggetti e macchine sarà possibile seguire l’evoluzione storica, dalle fasi iniziali al pieno sviluppo, fino al declino e quasi totale scomparsa, della fabbricazione dei cappelli.

Un cambiamento che ha agito nel tessuto sociale e produttivo cittadino, in consonanza con il costume e la moda, lasciando profonde trasformazioni urbanistiche: i vecchi stabilimenti dove lavoravano migliaia di uomini e donne sono adesso diventati piazze, giardini, abitazioni o restano luoghi di archeologia industriale, custodi di una non lontana eppur scomparsa civiltà.

“E’ un grande onore per il Comune ospitare una mostra che è un tributo alla storia industriale della nostra città – spiegano il Sindaco Dario Allevi l’Assessore alla Cultura e alle Attività Produttive Massimiliano Longo – Anche se oggi sopravvive un solo cappellificio, di fatto questa produzione ha segnato profondamente i luoghi e l’identità di Monza, grazie a quella sapienza artigiana che è riuscita a trasformare un pezzo di stoffa in oggetti di grande pregio e qualità: è importante, quindi, che un tale patrimonio sia preservato e valorizzato”.

Inaugurazione il 19 ottobre alle ore 18.00 (ingresso libero) – Da sabato 20 ottobre la mostra sarà aperta al pubblico nei giorni e orari di apertura del museo con ingresso incluso nel biglietto del museo.

Nella foto: Pubblicità dei cappelli “Monza” sul quotidiano Caras y carets di Buenos Aires del 3-6-1939 

Commenti