Monza: sgominato racket della prostituzione

23 arrestati, tutti residenti nelle province di Monza Brianza e Como, con l'accusa di sfruttamento aggravato della prostituzione, A seguito di una complessa indagine, venerdì...


416 0
416 0

23 arrestati, tutti residenti nelle province di Monza Brianza e Como, con l’accusa di sfruttamento aggravato della prostituzione, A seguito di una complessa indagine, venerdì 14 Settembre, la Squadra Mobile di Milano ha dato esecuzione ad un ordinanza applicativa di misure cautelari su richiesta della Procura della Repubblica nei confronti di ventidue uomini di nazionalità albanese ed una donna di origine rumena. Tutti residenti in provincia di Monza Brianza e Como.

Gli indagati sono accusati di sfruttamento aggravato della prostituzione esercitata nelle località di Arosio, Lentate sul Seveso, Bregnano, Cermenate, Figino Serenza, Vertemate con Minoprio e Mariano Comense.

Le ragazze sfruttate sono circa 25  di nazionalità albanese, bulgara, moldava, romena, polacca e ungherese.

Si è potuto procedere agli arresti grazie ad un’attività di indagine svolta attraverso intercettazioni telefoniche, appostamento e pedinamento a cura della Squadra Mobile di Milano.

Commenti