Maltempo su Monza e Brianza, gravi danni alle colture

Mais e soia distrutti e danni anche su pomodori, zucche e riso. E’ il primo bilancio,  spiega la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza,  del maltempo che...

1851 0
1851 0

Mais e soia distrutti e danni anche su pomodori, zucche e riso. E’ il primo bilancio,  spiega la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza,  del maltempo che ieri sera ha colpito la zona a sud di Milano e un’ampia fascia tra i comuni di Concorezzo e Villasanta in provincia di Monza.

Le conseguenze peggiori si sono registrate nell’area a est dell’abitato di Vimercate (MB), dove una forte grandinata ha investito decine di ettari di campi coltivati.

Nel Milanese, invece, nel corso della notte tra venerdì e sabato, una tromba d’aria con grandine ha colpito la zona di Carpiano, causando ingenti danni a piante e cereali e scoperchiando tetti.

I cambiamenti climatici in atto, precisa la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza, si manifestano con la più elevata frequenza di eventi estremi con precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo. In questa fase stagionale è proprio la grandine l’evento più temuto dagli agricoltori, perché ha effetti irreversibili e provoca la perdita dell’intero raccolto dopo un anno di lavoro.

Tra coltivazioni distrutte, aziende allagate, esondazioni e smottamenti, la Coldiretti stima che a livello nazionale il maltempo abbia provocato da inizio anno danni per oltre mezzo miliardo di euro all’agricoltura italiana.

Condividi

Join the Conversation