Ludopatia in crescita anche a Monza

Nel settore del gioco la Lombardia rappresenta circa un ottavo del totale italiano (11,7%) con Milano che da sola incide per il 4,3% (480 attività,...


208 0
208 0

Nel settore del gioco la Lombardia rappresenta circa un ottavo del totale italiano (11,7%) con Milano che da sola incide per il 4,3% (480 attività, +9,1%). Dopo Milano, per numero di imprese, vengono Brescia (205), Bergamo (140) e Varese (90) mentre il settore cresce di più a Sondrio (+15%), Brescia (+14,5%) e Monza Brianza (+10,4%).

Crescono le imprese del gioco in Lombardia nel 2018: quelle specializzate, tra sedi ed unità locali, sono aumentate del 7,3% in un anno, passando da 1.213 del 2017 a 1.301 nel 2018 secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati del registro imprese 2018 e 2017 relativi alle sedi di impresa ed alle localizzazioni attive specializzate nel gioco (dichiarata quale attività esclusiva o principale).

Una crescita superiore alla media nazionale che quest’anno registra +6,9%. Si tratta soprattutto di attività connesse con le lotterie e scommesse tra sale gioco anche su internet e bingo, bookmakers e ideazione concorsi (564 in Lombardia su 6.136 a livello nazionale) e gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro (557 su 3.733 in Italia).

Nel settore del gioco la Lombardia rappresenta circa un ottavo del totale italiano (11,7%) con Milano che da sola incide per il 4,3% (480 attività, +9,1%). Dopo Milano, per numero di imprese, vengono Brescia (205), Bergamo (140) e Varese (90) mentre il settore cresce di più a Sondrio (+15%), Brescia (+14,5%) e Monza Brianza (+10,4%).

In Italia sono 11.139 le attività legate al gioco. Crescono del 6,9% dal 2017 quando erano 10.418. Prima nel Paese per attività legate a gioco e scommesse è Napoli con 1.307 (11,7% del totale nazionale, +4,6% in un anno) seguita da Roma (904, 8,1% italiano e +4,8%) e Milano (480, 4,3% e +9,1%). Vengono poi  Bari, Salerno e Caserta. Per crescita del settore tra 2017 e 2018 prime, invece, sono Nuoro, Vicenza e Novara seguite da Cagliari, Ragusa e Benevento, tutte con crescite tra il 20% e il 30%.

Primi 15 territori per concentrazione di attività e crescita in un anno

Provincia Attività nel 2018 Provincia var 2018/2017
NAPOLI              1.307 1 NUORO               28,6%
ROMA                904 2 VICENZA             27,8%
MILANO              480 3 NOVARA              27,3%
BARI                410 4 CAGLIARI            27,3%
SALERNO             406 5 RAGUSA              22,4%
CASERTA             349 6 BENEVENTO           20,3%
TORINO 338 7 TERNI 19,4%
PALERMO 336 8 AOSTA 18,8%
CATANIA 217 9 BELLUNO 18,8%
BRESCIA 205 10 LATINA 17,6%
VERONA 159 11 CROTONE 17,4%
LECCE 147 12 VERBANIA 16,7%
REGGIO DI CALABRIA 146 13 IMPERIA 15,6%
TARANTO 146 14 REGGIO EMILIA 15,2%
FIRENZE 142 15 FERMO 15,2%

Elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati registro imprese al primo trimestre 2018 e 2017.

Commenti