Lombardia: le imprese chiedono meno tasse e burocrazia

La Lombardia è una terra che offre opportunità al sistema delle imprese che, in generale, sono abbastanza soddisfatte della propria situazione economica e chiedono soprattutto un sostegno per...


364 0
364 0

La Lombardia è una terra che offre opportunità al sistema delle imprese che, in generale, sono abbastanza soddisfatte della propria situazione economica e chiedono soprattutto un sostegno per poter liberare le migliori energie ed innovare. Questa è la sintesi di quanto emerge da una recente indagine svolta da SWG e Polis Lombardia (Febbraio 2018), condotta su un campione complessivo di 350 imprese di diverse dimensioni selezionate nei settori delle costruzioni, dei servizi e manufatturiero.

Due le principali risultanze di questa indagine. In primo luogo è da sottolineare che il 68 per cento delle aziende, pensando ai progetti e alle aspirazioni di sviluppo della propria attività, ritiene che la Lombardia offra molte o abbastanza opportunità, con un dato significativamente sopra la media nel settore manifatturiero (77 per cento). Inoltre il 71 per cento delle imprese giudica la situazione economica della propria azienda molto o abbastanza soddisfacente.

Interessanti sono anche gli spunti che emergono dalle domande sulle principali difficoltà che il sistema imprenditoriale incontra e sulle richieste e necessità che avanza come priorità per lo sviluppo. Pressione fiscale e costo del lavoro (36 per cento), seguiti dalla complessità di procedure e burocrazia (25 per cento), costituiscono chiaramente i più significativi motivi di ostacolo che le aziende incontrano quotidianamente in questo momento; mentre il sostegno all’innovazione (24 per cento), al supporto commerciale e all’accesso al credito raccolgono molto consenso come i bisogni più sentiti per dare prospettiva e crescita alla propria attività imprenditoriale

Commenti