Referendum 22 ottobre: a Monza il flash-mob dei giovani padani

Hanno srotolato in centro Monza un mega striscione da 100 metri quadrati per promuovere il Sì al Referendum per l'Autonomia che si terrà in Lombardia domenica 22...


flash mob referendum
301 0
301 0

Hanno srotolato in centro Monza un mega striscione da 100 metri quadrati per promuovere il Sì al Referendum per l’Autonomia che si terrà in Lombardia domenica 22 ottobre. È il flash-mob che i Giovani Padani della Brianza hanno organizzato sabato in piazza Trento e Trieste con lo striscione che, esposto allo scorso GP di Monza, aveva causato parecchie polemiche.

“Abbiamo voluto sensibilizzare i cittadini e soprattutto i giovani di Monza e Brianza – spiega Alessandro Corbetta, coordinatore provinciale dei Giovani Padani – sui buoni motivi per andare a votare sì il 22 ottobre. Una Lombardia con maggiori risorse e competenze è garanzia di un futuro migliore fatto di più lavoro e più servizi per tutti. Oggi tanti giovani sono senza lavoro e sono costretti a lasciare il Paese per cercare fortuna altrove, ma il 22 ottobre abbiamo l’opportunità di iniziare un vero cambiamento per invertire la rotta e portare finalmente più benessere a casa nostra. Per far ciò – conclude Corbetta – serve che i cittadini vadano in massa alle urne perché solo con una forte spinta popolare la Regione avrà la forza per trattare e ottenere più autonomia”

“Il referendum – ha aggiunto Cesare Gariboldi, consigliere comunale della Lega Nord a Monzaè un appuntamento fondamentale per tutti i lombardi, a prescindere dall’appartenenza politica. La Lombardia merita l’autonomia. Il sogno di una Lombardia libera e autonoma non mi abbandonerà mai”. 

Commenti