Il Gi Group Monza conquista i quarti di Coppa Italia

Il Gi Group Monza batte Latina tre set a zero e accede ai quarti di Coppa Italia, davanti al pubblico amico della Candy Arena. Il...


monza latina
303 0
303 0

Il Gi Group Monza batte Latina tre set a zero e accede ai quarti di Coppa Italia, davanti al pubblico amico della Candy Arena. Il 3 a 0 è il frutto della prestazione solida e della compattezza del roster monzese. “Una vittoria di carattere – ha commentato Kawika Shoji, neoaccquisto del Gi-Group – conquistata grazie ad un gioco corale e questo non può che essere di buon auspicio per l’inizio della stagione. Ora pensiamo a migliorare i meccanismi di gioco per farci trovare pronti anche domenica per la sfida contro Sora. Ogni partita nasconde delle insidie e dobbiamo affrontala con la stessa determinazione di stasera”.

LA CRONACA IN BREVE

PRIMO SET
Avvio punto a punto con le due squadre che rimangono appaiate fino al 6-6, complice qualche errore di troppo al servizio. Poi è un errore di Latina con Savani e la giocata di Finger a consentire al Gi Group Team di firmare il primo break della gara, 9-7 e Di Pinto chiama time-out. Al ritorno in campo Dzavoronok non sbaglia da posto quattro, Savani sbaglia il pallonetto e poi viene murato da Shoji: il Gi Group Team Monza vola sul 12-7 e Di Pinto chiama nuovamente la pausa. Alla ripresa del gioco l’andamento non cambia: Monza incrementa e Latina insegue, 14-9. Dzavoronok è devastante in battuta, creando problemi alla ricezione pontina e agevolando la possibilità di free-ball per i suoi, 17-10. Finger inizia a martellare in attacco e a murare con continuità ed il Gi Group Team si porta sul 20-11. La Taiwan Excellence tenta di reagire con Sottile, Maruotti e Starovic, 24-17, e Falasca chiama a raccolta i suoi. Alla fine però è Hirsch a chiudere con un muro su Maruotti il primo set per il Gi Group Team Monza 25-17.

SECONDO SET
Secondo gioco molto equilibrato e molto più ritmato del primo. Dopo un punto a punto fino all’8-8, Sottile firma un break per la Taiwan Excellence Latina grazie a due ace di fila, 10-8 e Falasca chiama time-out. Il Gi Group Team prova a reagire con Dzavoronok, 11-9, ma i pontini non sbagliano con Savani, 12-9. Con grinta e pazienza i monzesi agganciano e sorpassano i laziali: Finger va a segno, Latina commette un errore, Beretta e Botto murano Starovic ed il Gi Group Team firma un filotto di quattro punti, 15-12. La Taiwan Excellence non ci sta e torna alla carica con Maruotti e Starovic, 16-15, ma i ragazzi di Falasca riprendono in mano il vantaggio con Finger, 18-15 e Di Pinto chiama time-out. Starovic inizia a prendere il ritmo e tiene in corsa i pontini (19-18), ma un muro di Buti ed un’invasione di Latina rilanciano i monzesi avanti, 21-18. Finale caldo: il Gi Group Team Monza prova a chiudere ma la squadra di Di Pinto non si arrende. Un errore per parte dà ragione a Monza, che mantiene il vantaggio (23-21), poi Beretta non sbaglia il primo tempo, Botto spara a rete la battuta ma Hirsch chiude il set, 25-22.

TERZO SET

Prologo di gioco simile ai primi due: squadre che si inseguono fino al 6-6, poi il Gi Group Team Monza piazza un break di quattro punti approfittando di un errore di Latina e di due giocate di Finger e una di Buti, 10-6 e time-out Taiwan Excellence. Al ritorno in campo il Gi Group Team continua a macinare punti: Shoji va a segno con un ace, 12-8, ma i pontini tentano la pronta reazione con un ace di Rossi e un muro di Savani su Finger, 12-10. Fase delicata della gara: Monza fa le prove di allungo ma Latina non la lascia scappare. Corteggiani, infatti, tiene a galla i pontini, 15-13, che però fanno fatica a contenere le accelerazioni di Finger e Dzavoronok, 17-14 Monza. Nel momento in cui Latina sembra poter rientrare, il Gi Group Team scappa con determinazione grazie a Botto (20-16) e Di Pinto chiama time-out. Latina però non demorde e torna sotto con il ficcante al servizio di De Goff (22-21) e Falasca chiama time-out. Dopo un’azione lunga e combattuta il Gi Group Team va a segno con Dzavoronok (24-22), Latina subisce il colpo a livello psicologico e con l’errore di Maruotti Monza chiude il set, 25-22 e la partita 3-0.

Commenti